Cerca

economia

Imprese: Confindustria Vicenza, fiducia a minimo storico su crescita economia

3 Dicembre 2019

0

Vicenza, 3 dic. (Adnkronos) - Per il quinto trimestre consecutivo, il Leading Indicator Vicenza (Liv), indice che riassume la fiducia degli imprenditori vicentini in riferimento allo stato di salute dell’economia, rimane in zona negativa. Anzi, da luglio 2015, ovvero da quando si effettua il rilevamento, il combinato disposto del sentiment rilevato ad ottobre 2019 sullo stato dell’economia attuale (secondo dato peggiore di sempre) e sulla previsione a 6 mesi (dato peggiore in assoluto), tocca il minimo storico.

Su una scala da + a – 100, la valutazione sullo stato dell’economia ad oggi cala da un indice di -9,1 dello scorso luglio a -14,6 di ottobre (fece peggio solo ad aprile 2019 con -15.0). L’indice diventa nerissimo, poi, se si parla della valutazione degli imprenditori vicentini sullo stato dell’economia a 6 mesi che tocca il punto più basso dal 2015: -27,7.

L’indice, realizzato per il Centro Studi di Confindustria Vicenza dall'équipe di Andrea Beretta Zanoni, professore ordinario di strategia aziendale all'Università di Verona, osserva anche il dato riguardante l’Italia nel suo insieme e i principali stati esteri che con il Paese hanno i maggiori rapporti commerciali. Anche qui, ci troviamo di fronte ad un fatto inedito: tutti i paesi presentano un indice negativo con aspettative in peggioramento.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"

Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"
Zingaretti, l'amara ammissione sulla verifica di governo: "Dobbiamo ridare la fiducia agli italiani"
Mes, Giuseppe Conte: "Non temo il confronto con il Parlamento"

media