Cerca

La strategia del gruppo

Fs, l'eccellenza dell'alta velocità sbarca nel trasporto regionale. Gianfranco Battisti: "Pendolari al centro"

31 Dicembre 2019

0
Fs, l'eccellenza dell'alta velocità sbarca nel trasporto regionale. Gianfranco Battisti: "Pendolari al centro"

Il 2019 per il Gruppo FS Italiane è stato un anno di importanti novità. Una delle principali è la svolta nel trasporto regionale per garantire la qualità e l' eccellenza dell' alta velocità anche nei collegamenti locali e metropolitani, migliorando così la qualità di vita del milione e mezzo di pendolari che viaggiano ogni giorno con Trenitalia. Sono oltre 70 i nuovi treni regionali arrivati sui binari italiani, tra cui oltre 50 Rock e Pop, riciclabili fino al 97% con una riduzione del 30% dei consumi energetici.

Nel 2019 l' Alta Velocità italiana, il sistema di mobilità che ha cambiato il Paese, ha compiuto dieci anni e il gruppo vuole esportare l' eccellenza del made in Italy in Europa e nel mondo. Sempre nell' ultimo anno FS ha anche emesso il secondo green bond, dedicato per oltre il 70% all' acquisto dei treni Rock e Pop, di locomotive elettriche e carri di ultima generazione per il trasporto merci. A conferma, con l' adesione al Global Compact delle Nazioni Unite, dell' importanza della la sostenibilità ambientale, economica e sociale, pilastro del piano industriale 2019-2023.

«Il Gruppo FS chiuderà l' anno con oltre 600 milioni di utili. Risorse che serviranno per continuare a investire», ha dichiarato Gianfranco Battisti, ad e direttore generale del Gruppo FS Italiane, «dopo aver vinto negli scorsi anni la sfida dell' Alta Velocità, adesso la nostra ambizione è quella di costruire un modello di successo, affidabile, che vada incontro alle esigenze di chi tutti i giorni si sposta in treno per lavoro. Le persone, e i pendolari, sono infatti al centro delle strategie del gruppo. Nel 2019 la svolta nel trasporto ferroviario regionale è diventata realtà. I nuovi convogli stanno invogliando sempre più le persone a scegliere il treno, mezzo ecologico per eccellenza, lasciando l' auto a casa».

I nuovi treni sono parte del più ampio piano di rilancio del Gruppo FS Italiane per il trasporto regionale. Piano che, con un investimento economico complessivo di circa 6 miliardi e oltre 600 nuovi treni, garantirà, entro cinque anni, il rinnovo dell' 80% della flotta regionale. A ciò va aggiunta l' attivazione di nuovi servizi, fra tutti il customer care per i viaggiatori regionali con circa 600 persone coinvolte, fra giovani e neoassunti. Non è tutto. Il piano produrrà un contributo cumulato in cinque anni del 2,1% alla crescita del Pil, 540mila nuovi occupati, meno emissioni di gas serra e un incremento della spesa turistica di 1,2 miliardi nell' anno 2023.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Gregoretti, Giancarlo Giorgetti: "La maggioranza vuole il processo politico, la gente sta con Matteo Salvini"

Giorgetti contro il Pd: "Ci deridono per i comizi? Loro organizzano  solo giovanotti che cercano di impedirli"
Luigi Di Maio corregge il tiro dopo la gaffe: "Italia informata dagli Usa subito dopo il blitz a Soleimani"
Paolo Becchi sulla legge elettorale: "La Consulta può ammazzare il maggioritario e favorire l'ingovernabilità"

media