Cerca

economia

Ferriera Servola: Cgil, 'è prevalsa logica ricatto, ragionare in logica 'Sistema Trieste''

15 Gennaio 2020

0
Ferriera Servola: Cgil, 'è prevalsa logica ricatto, ragionare in logica 'Sistema Trieste''

Trieste, 15 gen. (AdnKronos) - - "Chiaramente è prevalsa la logica del ricatto e nessuno ha protetto i lavoratori. Ora alla politica chiediamo un impegno per rilanciare l'industria e ragionare sul sistema Trieste. Ma rispetteremo, come sempre, la volontà della maggioranza. Non cambiamo comunque il giudizio sull'accordo, che consideriamo pessimo nel metodo e nel merito, soprattutto perché i lavoratori hanno scelto in un contesto non protetto". Ad affermarlo è il segretario provinciale della Cgil, Michele Piga, contrario all’intesa con Arvedi, dopo il sì all’accordo sulla Ferriera di Servola, con il 59% dei lavoratori che si sono espressi a favore nel referendum.

Nella conferenza stampa tenuta ieri assieme al segretario della Fiom, Marco Relli, Piga ha denunciato anche l’esclusione degli interinali dal voto, che, in conseguenza dell'accordo, perderanno da subito il posto di lavoro. Il segretario ha poi illustrato la proposta in sette punti della Cgil. "Chiediamo al Mise, al presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, al sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza e al presidente dell'Autorità portuale, Zeno D'Agostino, di ragionare in una logica di 'Sistema Trieste', per il rilancio di una nuova industria, in grado di assicurare tutti i lavoratori della Ferriera all'interno di un progetto più ampio".

"Indiremo un'assemblea con i lavoratori della Ferriera e dell'indotto per discutere del futuro dell'industria locale, partendo dalla richiesta di una soluzione dei problemi del Sito inquinato, per avere la possibilità di nuovi insediamenti e auspicando che la centrale elettrica sia a disposizione di tutta la manifattura e del porto. Serve infine- conclude Piga - l'applicazione del regime di Porto franco internazionale di Trieste anche per quanto riguarda la manifattura".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Matteo Salvini: "Io, presunto criminale, a febbraio scoprirò se andrò a processo oppure no"

Vito Crimi
"Indegno, inaccettabile, oscurantista". La violenza di Giuseppe Conte, colata d'insulti a Salvini / Video
Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"

media