Cerca

economia

'Momenti da non sprecare', progetto contro lo spreco

15 Gennaio 2020

0
'Momenti da non sprecare', progetto contro lo spreco

Roma, 15 gen. - (Adnkronos) - E’ stata presentata oggi a Milano, nel corso dell’incontro “Non sprechiamo il cibo: per un’alimentazione più sostenibile”, la quarta edizione del progetto educativo Whirlpool “Momenti da non sprecare”. Il progetto ludico didattico promosso da Whirlpool Emea ha visto coinvolti, nell’ultima edizione del 2019, 1 milione di persone e oltre 1.600 scuole primarie in tutta Italia, Polonia e Slovacchia, per sensibilizzare le nuove generazioni sul valore sociale e ambientale del cibo e sull’importanza di non sprecarlo.

Il progetto è cresciuto ulteriormente nell’anno scolastico 2019-2020, raggiungendo le scuole anche in Regno Unito e ingaggiando così complessivamente 2.500 scuole e 2 milioni di persone in Europa. "Il progetto di Whirlpool Emea che investe nell’educazione e nella sensibilizzazione sullo spreco alimentare delle giovani generazioni - dichiara Maria Chiara Gadda, capogruppo di Italia Viva in Commissione Agricoltura alla Camera e prima firmataria della legge 166 “antispreco” - è un tassello fondamentale nella costruzione di una cultura antispreco, in cui ciascuno di noi è chiamato a fare la propria parte".

"Grazie agli strumenti offerti dalla legge 166/2016 'antispreco - aggiunge - si è ormai creata nel nostro Paese una rete tra realtà del Terzo Settore e imprese, che in Lombardia in particolare ha trovato terreno fertile rendendo il recupero molto più efficiente. Anche gli enti locali del territorio si stanno dimostrando all’avanguardia: Milano, Varese, Bergamo seguiti dall’esempio da alcuni comuni più piccoli hanno inserito lo sconto Tari per chi dona".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Contagio: scopritelo su "Camera con Vista" in onda su La7

Berlusconi sale sul palco a Ravenna, ovazione totale: "Silvio, Silvio". E lui: "Sono proprio io"
Bonaccini sul centrodestra: "Hanno cercato di gettare fango su di me, non sanno con chi hanno a che fare"
Luigi Di Maio

media