Cerca

lombardia

Infortuni: operaio morto, 24 ore di sciopero ai cantieri della M4 di Milano

15 Gennaio 2020

0
Infortuni: operaio morto, 24 ore di sciopero ai cantieri della M4 di Milano

Milano, 15 gen. (Adnkronos) - Si fermano per 24 ore i cantieri della Metro 4 di Milano dopo la morte di Raffaele Ielpo, 42 anni, colpito lunedì da una frana mentre stava lavorando a 18 metri di profondità. I sindacati hanno proclamato uno sciopero che partirà dalle 22 di stasera e durerà fino alle 22 di domani.

"Lo sciopero è un atto dovuto a seguito dell'evento luttuoso, che ci obbliga tutti a fermarci, riflettere, elaborare insieme le proposte per migliorare la qualità della sicurezza, non solo nel cantiere della linea M4, ma in tutto il settore edile, che purtroppo continua a essere protagonista in negativo di gravi episodi di infortunio", scrivono in un comunicato Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil dopo l'assemblea dei lavoratori che si è svolta oggi al campo base Metro Blu.

E proprio la società di costruzioni, Metro Blu, ha risposto prendendo atto della decisione dei sindacati: "D’intesa con i propri soci, nel ribadire la centralità e la priorità del tema della sicurezza, manifesta totale disponibilità ad aprire un tavolo di confronto ed approfondimento con le suddette organizzazioni". La mobilitazione prevede un'assemblea permanente convocata da domattina alle 7.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Vincenzo Mollica ricorda Alberto Sordi: "Faceva vedere a tutti il senso della vita"

Migranti, Giuseppe Conte: "Sugli sbarchi Matteo Salvini ha sempre rivendicato la sua competenza"
Zingaretti e Bonaccini
Scontro tra tifoserie in Basilicata, un uomo muore investito: la prima ricostruzione

media