Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: Cna del Nord, stop a restrizioni si riportino Regioni a normalità (2)

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - “Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto rappresentano da sole il 40% dell'economia nazionale e oltre il 50% dell'export – dichiara il Presidente di Cna Emilia Romagna Costantini - Non è la prima occasione in cui come Cna dimostriamo di sapere affrontare sfide difficili agendo come un vero sistema e anche di fronte a questa emergenza le tre regioni in cui si sono registrati più casi di infezione e che più di altri territori stanno subendo le conseguenze delle drastiche misure di contenimento, hanno scelto il gioco di squadra costituendo una task force inter-regionale connessa in tempo reale con Cna nazionale per permettere a tutti gli interlocutori di poter agire nelle migliori condizioni e disporre delle medesime informazioni nel confronto con i propri livelli istituzionali: le Cna territoriali con i Comuni e gli Enti locali, le Cna regionali con la Regione e Cna nazionale con il Governo ed i Ministeri”. Il Presidente di Cna Lombardia, Daniele Parolo, segnala il conclamarsi di un clima di allarme da temperare con lucidità e razionalità, “Perché - dice - non possiamo permetterci una paralisi economica che sta investendo le Regioni più produttive del Paese: le tre Regioni e il Governo Centrale dovranno necessariamente mettere in campo fondi strutturali e misure per incentivare, in modo diretto ed indiretto, le micro e piccole imprese, al fine di reinnescare un percorso di ritorno alla crescita. Auspichiamo che il Governo aumenti l'intensità e allarghi gli orizzonti dei primi provvedimenti presi ben al di là delle zone rosse”.

Dai blog