Cerca

L'editoriale

Per rincretinirci i compagni fanno guerra alle parole

20 Aprile 2019

0
Vittorio Feltri

Vittorio Feltri

In Italia la libertà di pensiero, espresso al microfono e sulla carta stampata, si è ristretta al politicamente corretto, che controlla non soltanto le idee, bensì anche il linguaggio. Chi esce dai rigidi confini del conformismo viene messo al bando, perseguito, perseguitato e addirittura bandito. C' è chi si è inventato parole da usare e parole da vietare. Il manuale del lecito e dell' illecito è entrato non solo nel costume linguistico, ma perfino nei canoni adottati dagli ordini professionali, i quali arbitrariamente decidono se sei degno o indegno della corporazione cui appartieni.

Leggi l'editoriale completo e acquista la tua copia digitale

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media