Cerca

L'editoriale

Il crocefisso è un simbolo da difendere

14 Ottobre 2019

0
Vittorio Feltri

Il crocefisso non può infastidire nessuno né offendere alcun sentimento religioso. È il simbolo del cristianesimo che, inutile nasconderlo, ha cambiato il modo di pensare degli uomini. Chi lo nega mente a se stesso o rivela platealmente la propria ignoranza. Da un paio di millenni infatti tutti diciamo «prima di Cristo» o «dopo Cristo». Significa che costui ha segnato la storia e i nostri destini. Il crocefisso è l’immagine drammatica del dolore, con le sue spine, e sorvoliamo sui chiodi, che solo a vederli fanno venire i brividi e l’angoscia. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Dear Jack, il cane del chitarrista canta meglio di tanti cantanti vip / Video

Andrea Orlando, dal Pd ultimatum a Di Maio: "O fai sul serio o lasciamo perdere"
Gilet Gialli, caos a Parigi: assaltata una banca in occasione dell'anniversario dell'inizio della protesta
Venezia e Conte "sott'acqua". Camera con Vista, cos'è successo questa settimana

media