Cerca

esteri

Germanwings, il disastro è un fenomeno web

L'incidente della compagnia tedesca, con il presunto responsabile Andreas Lubitz, è l'argomento più 'cliccato' in tutta Europa e più condiviso sui social network. L'analisi e i numeri de 'ilsocialpolitico.it'

30 Marzo 2015

0
Germanwings, il disastro è un fenomeno web
L'incidente della compagnia tedesca, con il presunto responsabile Andreas Lubitz, è l'argomento più 'cliccato' in tutta Europa e più condiviso sui social network. L'analisi e i numeri de 'ilsocialpolitico.it'

Roma, (AdnKronos) - Più di 372 mila gli articoli online, circa 9609 i tweet all'ora sull'argomento. Il disastro dell'Airbus 320 della Germanwings e i suoi tragici sviluppi - secondo l'analisi targata 'ilsocialpolitico.it, social magazine che indaga sull'attività 2.0 di politica, istituzioni, influencer e fenomeni sociali - hanno tenuto letteralmente inchiodati allo schermo non solo gli spettatori di tutto il mondo, ma anche il web e i suoi utenti.

A partire dalla giornata di martedì 24 marzo, data dell'incidente, in quasi tutta Europa (Italia, Spagna, Francia e Germania) Germanwing è stato infatti l'argomento più cliccato su Google con più di 500 mila ricerche. E, con l'arrivo di nuovi dettagli sul presunto autore del massacro, il copilota Andreas Lubitz ha catturato a tal punto l'interesse e l'attenzione del web tanto da diventare il personaggio più ricercato su internet in Europa.

Ma l'interesse non si è limitato solo ai motori di ricerca: anche su Twitter la vicenda ha occupato buona parte delle discussioni fra utenti, concentrandosi in particolar modo sui motivi del gesto di Lubitz. E la discussione sull'incidente aereo è aumenta esponenzialmente il 26 marzo, quando sono iniziati a filtrare i primi particolari sul copilota, diventato così il quarto argomento più dibattuto nella 'twittersfera' mondiale.

In Italia, in particolare, il massimo picco di discussione sulla vicenda si è toccato mercoledì 25 marzo, quando il topic #Germanwings si è mantenuto per più di 16 ore nella classifica degli hashtag più utilizzati. La maggior parte dei tweet sulla vicenda è stato in lingua francese, seguita dall'inglese e dallo spagnolo. Al quinto posto, i cinguettii in lingua italiana, subito dopo quelli in tedesco.

A livello globale, sull'hashtag #Germanwings sono stati scritti una media di circa 9609 tweet all'ora. Ovviamente, la parte dei protagonisti è stata fatta dai media che si sono attestati come i principali influencer sulla vicenda.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media