Cerca

il marcio

Immigrati, l'accusa dell'ammiraglio Credendino: "Così le Ong attraggono i soccorsi"

22 Marzo 2017

7
Immigrati, l'accusa dell'ammiraglio Credendino: "Così le Ong attraggono i soccorsi"

I sospetti che diverse Ong attive nel mar Mediterraneo si siano sostituite quasi del tutto agli scafisti trafficanti di esseri umani sta diventando sempre più una certezza. Poche settimane fa l'agenzia europa Frontex aveva denunciato con un rapporto dettagliato la pratica sempre più diffusa di imbarcare gli immigrati con le navi umanitarie a poche miglia dalle coste libiche. Ora l'ennesima conferma arriva dalle pagine del Corriere della sera con un'intervista all'ammiraglio Enrico Credendino, comandante dell'operazione Sophia per i respingimenti in mare e da due anni a capo dell'operazione Ue Navfor Med. Secondo Credendino: "Nonostante abbiamo salvato 34 mila persone, abbiamo fatto solo l'11,8% dei soccorsi. Ci sono ong - ha detto l'ammiraglio - che fanno quasi il 40% e attraggono molto più".

Quando l'ammiraglio Credendino usa la parola "attirare" non lo fa a caso, ma riferendosi a un metodo ben collaudato messo in atto dalle Ong, che "lavorano spesso al limite delle acque libiche, la sera hanno questi grossi proiettori: gli scafisti li vedono e mandano il gommone verso questi proiettori". Che le Ong debbano salvare chi è in difficoltà in pieno mare è fuori discussione, eppure anche secondo l'ammiraglio la loro attività fa nascere più di un sospetto. A cominciare dai budget a disposizione, evidentemente importanti visto che dispongono di attrezzature di tutto rispetto: "State in nave 24 ore è costoso. Alcune navi Ong sono avanzate, hanno anche piccoli droni. Sono investimenti importanti".

I dubbi dell'ammiraglio Credendino fanno il paio con le accuse dell'agenzia Frontex che ha ipotizzato anche un rapporto di collusione tra le Ong e le organizzazioni criminali degli scafisti. Grazie alla presenza sempre garantita di navi a poche miglia dalla Libia, per gli scafisti il business è assicurato e sempre più al riparo da perdite, secondo la logica: "tanto li vengono a salvare quelli delle missioni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blackhunter

    01 Aprile 2017 - 11:11

    Tal "Banana Joe" che appare quasi tutte le sere su Rete4 a "Dalla vostra parte" per perorare mellifluamente la causa dei suoi conterranei, offendendo continuamente i "veri" italiani, imporrebbe la variazione di denominazione a quella trasmissione in "Dalla loro parte"...

    Report

    Rispondi

  • fabptt

    fabptt

    22 Marzo 2017 - 21:09

    tutto ben organizzato, ma questi teste di cazzo dopo non vivono più in italia, vanno vivere all'estero in qualche paradiso, mica dentro una pattumiera.

    Report

    Rispondi

  • dotbenito

    22 Marzo 2017 - 19:07

    le ong sono associazioni a delinquere di stampo mafioso questo è risaputo da tutto il mondo ora mi chiedo dove sta la novità?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media