Cerca

esteri

Lettera di Guaidò: "Sconcerta posizione Italia"

"Parole non legate a incontro a Roma"

11 Febbraio 2019

0
Lettera di Guaidò: "Sconcerta posizione Italia"
"Parole non legate a incontro a Roma"

Roma, 11 feb. (AdnKronos) - "Il presidente Guaidò ha inviato una lettera per manifestare il proprio sconcerto per la posizione dell'Italia". E' quanto ha detto all'Adnkronos il deputato venezuelano Americo De Grazia. "Il messaggio -afferma De Grazia- serve a spiegare qual è la nostra situazione istituzionale, si dice che Maduro governa in maniera illegittima e che il Paese deve andare a nuove elezioni presidenziali, come prevede la Costituzione"."Il secondo punto -prosegue De Grazia- riguarda il riconoscimento di Guaidò come presidente ad interim, al quale spetta il compito di condurre il Venezuela a nuove elezioni". La lettera, dice De Grazia, "non è legata all'esito degli incontri che sono avvenuti oggi a Roma". Una delegazione venezuelana è stata ricevuta prima dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini, e poi dal ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media