Cerca

Senza fiato

Notre-Dame, il rogo e quella inquietante fotografia: tutto già scritto? Oltre il presagio

17 Aprile 2019

0
Notre-Dame

C' è chi ha creduto di ravvisare una misteriosa predizione dell' incendio di Notre-Dame in un passo del romanzo di Victor Hugo, "Notre Dame de Paris" (1831), dove si parla di «una grande fiamma che montava tra i due campanili», ma in realtà quello era un "trucco" pensato da Quasimodo, non un incendio della cattedrale. Ben più sorprendente è questa immagine sacra di fine Ottocento finalizzata alla devozione al Sacro Cuore di Gesù: il voto della Francia al Sacro Cuore è del 1873 ed è legato a una profezia seicentesca della Rivoluzione del 1789 fatta a Santa Margherita Maria Alacoque. 

Leggi anche: Notre Dame, l'ombra del Diavolo: la ricostruzione della medievalista Barbara Frale

In questa immagine ottocentesca, dunque, si rappresenta un incendio di Notre-Dame esattamente come è accaduto lunedì scorso. Sulla destra un analogo incendio è rappresentato alla base della cupola di San Pietro, a Roma. Al centro c'è la figura di Gesù e sotto questa preghiera: «O Cuore di Gesù, non guardate i nostri peccati, ma il sangue dei martiri che grida misericordia!». C'erano state le profanazioni di Notre Dame (nella Rivoluzione del 1789) e poi le violenze della Comune di Parigi (1871), quando fu fucilato l'arcivescovo mons. Darboy, ma non si ricordano, fino a lunedì scorso, incendi della cattedrale di Parigi.
(A.S.)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media