Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Greta Thunberg, panico in alto mare: "Abbiamo dovuto rallentare". Attimi di terrore

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

"Abbiamo dovuto rallentare per evitare il maltempo davanti a noi, ma adesso siamo tornati a velocità piena. Se la fortuna ci assiste arriveremo a Lisbona i primi di dicembre, più o meno". Così Greta Thumberg aggiorna sul suo viaggio a bordo del catamarano La Vagabonde della coppia di influencer australiani che la porta in Europa. La giovane ambientalista è partita da qualche giorno dopo il suo accorato appello: non sapeva come arrivare in Europa dagli Usa visto che non prende aerei. Deve raggiungere Madrid,  dove si terrà il summit sul clima.  All'appello hanno risposto gli australiani che da cinque anni girano il mondo con La Vagabonde. Undici mesi fa, hanno dato alla luce anche un bambino, Lennon. We had to slow the boat down to avoid some really rough weather ahead, but now we're back on track at full speed. Hopefully we will arrive in Lisbon, Portugal, sometime in early December. @Sailing_LaVaga @elayna__c @_NikkiHenderson pic.twitter.com/k4yk8TGDjc— Greta Thunberg (@GretaThunberg) November 20, 2019

Dai blog