Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emmanuel Macron, "lockdown notturno" e stato d'emergenza: il precedente della Francia che spaventa l'Italia

  • a
  • a
  • a

Il consiglio dei ministri ha adottato un decreto che stabilisce nuovamente lo stato di emergenza in Francia: era scaduto lo scorso 9 luglio e non era stato prorogato. Nella serata di mercoledì 14 ottobre il presidente Emmanuel Macron ha annunciato in diretta tv un coprifuoco in tutte le città poste in stato di massima allerta sanitaria, a partire dalla capitale Parigi. In pratica si tratta di un “lockdown notturno” per almeno un mese che scatterà domenica a partire dalle ore 21 e durerà fino alle 6 del mattino fino a quando la curva dei contagi da coronavirus non tornerà sotto controllo: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 22.591 nuovi casi a fronte di 104 morti. Quanto sta accadendo in Francia e nel resto d’Europa interessa sempre più da vicino anche l’Italia, che ha appena iniziato a fare i conti con un aumento importante dei contagi ma anche dei decessi e dei ricoveri ospedalieri. L’Olanda e la Catalogna hanno chiuso bar e ristoranti per le prossime due settimane, la Repubblica Ceca e l’Irlanda anche le scuole, mentre il Regno Unito ha introdotto un piano di misure restrittive a tre livelli. 

Dai blog