Cerca
Logo
Cerca
+

Generali: Ferak guarda quota Crt, soluzione su Effeti dopo vacanze

default_image

  • a
  • a
  • a

Milano, 28 dic. (Adnkronos) - E' rimandata a dopo le feste la decisione sul destino di Effeti, la holding partecipata in modo quasi paritetico dalla Fondazione Crt e da Ferak, che a sua volta vede tra i propri soci la Palladio Partecipazioni di Roberto Meneguzzo. La holding e' entrata in fibrillazione per le scosse diffuse ai piani della finanza italiana dall'aggregazione Unipol-Fonsai e in vista dell'assemblea delle Generali di aprile, che dovra' rinnovare il consiglio del Leone. Finora, riferiscono fonti vicine alla vicenda, l'unica cosa certa e' una telefonata fatta prima delle feste da Roberto Meneguzzo di Palladio, propugnatore insieme a Matteo Arpe di Sator di una soluzione diversa per Fonsai dalla maxifusione con Unipol voluta da Mediobanca, ai vertici della Fondazione Crt. Meneguzzo ha comunicato la disponibilita' a rilevare le quote di Generali in mano all'ente torinese, qualora quest'ultimo avesse intenzione di venderle. La proposta, che non costituisce un'offerta vera e propria ma, allo stato, una dichiarazione di disponibilita', non avrebbe trovato risposte definitive da parte della Fondazione, secondo le stesse fonti, anche perche' il consiglio della Crt non si e' ancora occupato della questione. Il consiglio della Crt si e' occupato di Effeti, ma solo per quanto riguarda le posizioni di Andrea Comba e Angelo Miglietta, rispettivamente ex presidente della Fondazione Crt ed ex segretario generale della stessa, che siedono tuttora nel consiglio della Effeti. (segue)

Dai blog