Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bassolino ricoverato: "E' grave"Colpito da emorragia intestinale

Antonio Bassolino

L'ex presidente campano è arrivato al Loreto Mare in codice rosso e privo di sensi. Poi il bollettino: "E' in condizioni discrete. Resta in osservazione"

Alberti Eva
  • a
  • a
  • a

Antonio Bassolino, ex presidente della Regione Campania e due volte sindaco di Napoli dal 1993 al 2000, è stato ricoverato in ospedale per "ulcera duodenale sanguinante". In mattinata si è sentito male mentre si recava in corso Umberto alla Fondazione Sud, da lui creata e presieduta; verso le 10 ha avvertito un forte dolore al basso ventre e ha perso i sensi. L'ambulanza è stata chiamata immediatamente e Bassolino è stato trasportato nel reparto di chirurgia generale dell'ospedale Loreto Mare di Napoli in codice rosso. Inizialmente il quadro clinico di Bassolino era parso molto grave, ma l'allarme è parzialmente rientrato dopo i primi accertamenti: il direttore Giuseppe Matarazzo ha riferito alla stampa la diagnosi di "ulcera duodenale" "che ha prodotto melema", ovvero sangue nelle feci. Secondo il sanitario, Bassolino "è in condizioni discrete. Resta presso di noi in osservazione" per qualche giorno. "Il paziente ora è vigile", precisa Alberto D'Agostino, chirurgo dell'unità di Chirurgia generale dell'ospedale. "E' in equilibrio emodinamico e ci ha rassicurato tutti". Bassolino è stato sottoposto a una endoscopia che ha messo in risalto l'ulcera duodenale. Ora è in una stanza singola con parenti e amici. Resterà al Loreto Mare almeno tre giorni, il tempo necessario per gli ulteriori accertamenti.  

Dai blog