Cerca

La Prestigiacomo: al G8

passi avanti sull'ambiente

10 Luglio 2009

0
La Prestigiacomo: al G8

Che il G8 fosse un momento importante per arrivare ad un accordo sul clima lo si era intuito sin dalle prime ore. Anche il ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo lo ha ricordato nel corso di una intervista rilasciata alle telecamere della piattaforme di sharing ecologico di Lifegate www.youimpact.it. Una occasione per rimarcare che “il 2009 è l’anno dei cambiamenti climatici”.
“Il G8 è un appuntamento strategico per trovare un accordo politico globale in vista dell’incontro Onu di dicembre a Copenaghen”, ha dichiarato la Prestigiacomo. “Il risultato è positivo, anche perché sono stati affrontati altri aspetti legati alle problematiche ambientali”, ha proseguito il ministro, “come quello della biodiversità. La nuova amministrazione americana ha dato una spinta fortissima a questa battaglia”.
Un ottimismo condiviso da Marco Roveda, fondatore di Lifegate: “Fa ben sperare per il futuro vedere che i grandi della terra fino dal primo giorno abbiano subito affrontato i problemi ecologici e ambientali”. In questo modo “hanno dimostrato che la salute del pianeta e il suo ecosistema sono argomenti prioritari”.
“Da un lato – ha concluso Roveda -  dobbiamo essere soddisfatti di tale obiettivo, però, così come il budget quinquennale di un’azienda non viene verificato alla scadenza dei 5 anni, quando ormai sarebbe tardi per fare qualsiasi intervento, noi ogni anno dovremo vigilare affinché le decisioni sulla riduzione delle emissioni di CO2 siano effettivamente rispettate e non usate come una bella operazione di marketing e basta, senza concretezza”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media