Cerca

Luna 1969, quarant'anni fa

il primo storico passo

20 Luglio 2009

1
Luna 1969, quarant'anni fa
Quarant'anni fa fu mosso il primo paddo sulla Luna. Erano le 22:56 ora di Washington (le 4:57 ora italiana) e Neil Amstrong calcò per la prima volta il suolo lunare. "È un piccolo passo per un uomo, un balzo gigantesco per l'umanità", disse l'astronauta. Oggi ricorre il 40esimo anniversario di quell'evento e il presidente degli Stati Uniti Barack Obama per l'occasione riceverà alla Casa Bianca i tre astronauti che parteciparono alla missione Apollo: oltre ad Armstrong, Buzz Aldrin, secondo uomo a mettere piede sulla Luna, mentre il terzo membro dell'equipaggio, Michael Collins, rimase in orbita nel modulo di comando. I tre terranno anche una conferenza stampa ricordando quei momenti magici.
Le iniziative - L'evento sarà celebrato in America per tutta la settimana, a partire dal Centro Kennedy in Florida, al Centro spaziale di Houston, in Texas, dove si trovava la sala di controllo, al celebre museo dell'aviazione e dello spazio a Washington, nonché dall'Orchestra sinfonica nazionale che si esibirà in un concerto a temi musicali di film come 'Guerre Stellari', 'Star Trek' ed 'E.T.'. E si è mobilitata anche la Nasa, che ha presentato sul suo sito internet dei video restaurati della missione Apollo 11, ottenuti anche grazie alla collaborazione con la Cbs, e delle registrazioni inedite delle conversazioni tra gli astronauti. Venerdì l'agenzia spaziale americana ha inoltre diffuso le immagini che mostrano cinque dei sei siti di atterraggio della missione Apollo, scattate dalla Lunar Reconnaissance Orbiter (Lro). Il 40esimo anniversario dello sbarco sulla Luna sarà celebrato anche in Italia.
In Italia - A Roma il comune ha organizzato, a piazza del Popolo, una serata per rievocare la storica telecronaca di Tito Stagno e Ruggero Orlando; a Milano sarà presentato il libro 'Quel giorno sulla luna', di Oriana Fallaci. 'Ricordando la luna a ritmo di rock' è invece l'iniziativa organizzata dall' Osservatorio Astronomico di Capodimonte, a Napoli. Ci sarà poi la conferenza-spettacolo 'Rock around the planets', con proiezione di filmati originali dello sbarco sulla luna. L'Unione italiana Astrofili guiderà l'osservazione ai telescopi dell'Osservatorio. Una 'serata lunare' anche presso la Cineteca di Bologna. Quarant'anni dopo la tv ricorda l'evento con una maratona di Rai Storia e speciali su tutte le piattaforme. Domenica 20 luglio 1969, ore 19.30 circa, nello Studio 3 della Rai di via Teulada Andrea Barbato guidava un team di giornalisti tra cui Tito Stagno e Ruggero Orlando (collegato da Houston). Sul programma nazionale Rai iniziò una diretta di oltre 25 ore che tenne incollati alla tv più di 20 milioni di italiani per seguire l'impresa della missione spaziale Apollo 11. Alle 4.57 (ora italiana) del 21 luglio l'astronauta americano Neil Armstrong mise piede sulla Luna. 'Linea Notte' del Tg3 mostrerà le immagini più significative della conquista della Luna (da Rai Teche) e un'intervista a Tito Stagno, Tg1 Storia commenterà le immagini dell'allunaggio con astronauti italiani nati 7 o 8 anni dopo e Rai Storia nella notte tra oggi e domani proporrà la replica della diretta per tutta la notte fino alle 8.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    26 Agosto 2012 - 13:01

    , Il mitico Direttore delle operazioni di lancio del Kennedy Space Center nato ad Amsterdam, 31 marzo 1926 deceduto a– Palos Verdes Estates, 24 agosto 2006 per complicazioni con il diabete di cui soffriva. Rocco è stato un ingegnere statunitense. Figlio di emigrati italiani, giunti in America dalla località lucana di Sasso di Castalda, Rocco Petrone è stato un pioniere della corsa allo spazio. La sua carriera alla NASA fu folgorante,da giugno 1966 a settembre 1969, fu Direttore delle Operazioni di Lancio allo John F. Kennedy Space Center della NASA e dal 1969, dopo lo storico sbarco sulla Luna, Petrone venne nominato direttore di tutto il programma Apollo. Nel 1973 Petrone passa a dirigere il Marshall Center in Huntsville, Alabama, dove si occupa dello, Skylab, la prima stazione spaziale della NASA-Direttore dell'intero Programma Apollo. Dal 1973 al 1974, la terza persona chiamata a quella carica

    Report

    Rispondi

media