Cerca

Castelli avverte: giochi aperti

per la presidenza lombarda

24 Luglio 2009

4
Castelli avverte: giochi aperti
Per le candidature regionali alle prossime elezioni, i giochi sono ancora aperti e quindi tanto vale non dare retta a quello che raccontano i giornali: il leghista Roberto Castelli lo ha voluto dire chiaro e tondo. Dopo aver partecipato in qualità di viceministro alle Infrastrutture all’inaugurazione del cantiere ferroviario che collegherà Arcisate (nel Varesotto) al Canton Ticino, Castelli ha parlato anche di politica: “Non leggete le palle che scrivono i giornali, loro  devono riempire le pagine. Nulla è stato definito e tutte le opzioni sono aperte”.
Quanto alla battuta del premier Silvio Berlusconi che aveva definito Formigoni “presidente a vita della Lombardia, Castelli ha risposto: “Cosa volete che dica, è giusto che dica così”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gedeonelibero.it

    27 Luglio 2009 - 10:10

    Calma cara Lega, calma. Ricordatevi del detto " chi troppo vuole nulla stringe".

    Report

    Rispondi

  • brianzolo

    25 Luglio 2009 - 11:11

    Forse nessuno è profeta in patria, ma in Brianza dopo le "palle" che ha raccontato lui(col socio LUPI), in merito alle possibili trivellazioni, la credibilità di questo "signore di valore" è tendente a zero, in modo ASSOLUTAMENTE trasversale !

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    25 Luglio 2009 - 01:01

    Il ministro Castelli rappresenta la Lega con grande signorilità e degnità di politico professionista. Il tempo ci darà ragione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media