Cerca

Sicurezza, Famiglia Cristiana:

"Lega come don Rogrigo"

17 Agosto 2009

18
Sicurezza, Famiglia Cristiana:
La legge sulla sicurezza non piace porprio a Famiglia Cristiana, che nel numero in edicola questa settimana attacca la Lega segnalando che «l'onda della legge Maroni sulla sicurezza è arrivata a travolgere anche i matrimoni tra stranieri e i matrimoni misti» con un provvedimento che «porterà dolore» e « sembra scritto da don Rodrigo». Nel numero in edicola da mercoledì, il settimanale dei Paolini afferma che «entrata in vigore la legge che sancisce il reato di clandestinità, l'escalation sembra non avere fine». Secondo Famiglia Cristiana, «sfruttando la leadership appannata del premier, con una classe politica acquiescente, i leghisti sembrano insaziabili. Dimenticando i veri problemi del Paese, le proposte bislacche si susseguono al ritmo di una al giorno», passando dai professori autoctoni, al cambio dell'inno nazionale. Quanto alla legge sulla sicurezza che, aggiunge il settimanale, «per le nozze miste sembra scritta da don Rodrigo (ma chiedere a un politico leghista di leggere I promessi sposi del 'gran lombardò Alessandro Manzoni è chiedere troppo)» sarà «probabilmente spazzata via da una sentenza della Consulta». Nel frattempo, «la Lega avrà già conquistato le poltrone di governatore nelle Regioni del Nord alle amministrative» mentre «qualche centinaio di migliaia di extracomunitari avranno dovuto rinunciare al loro sogno di sposarsi e metter su famiglia».

"Una proposta di legge simile, in Francia, è stata bocciata dal Tribunale costituzionale. Invece a Verona e in Italia - scrive il giornale diretto da don Antonio Sciortino - le nozze non s'hanno da fare. Con buona pace di quelle centinaia di migliaia di stranieri clandestini, badanti comprese, che non hanno il diritto d'innamorarsi, amarsi e creare una famiglia fondata sul matrimonio e protetta giuridicamente. In spregio a un diritto fondamentale della persona, sancito dalla Costituzione (agli articoli 29 e 30), dalle leggi dell'unione, dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo, da quel diritto naturale e universale che muove il mondo e che è alla base del Vangelo: l'amore".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Indietrotutta

    27 Agosto 2009 - 13:01

    il messaggio cristiano potrebbe a mio parere riassumersi nella seguente frase di Cristo: "Ama il tuo prossimo come te stesso". E' un messaggio di amore e di accoglienza verso l'altro, verso il diverso. E' più legittimo non condividere tale messaggio e quindi operare in maniare diversa. ma non credo che sia onesto fare del Cristianesimo una bandiera di convenienza. Chi si è dichiarato paladino delle radici cristiane dell'Europa (tra cui i leghisti e i Berluscones) dovrebbe essere coerente con se stesso e, quindi, mettere in pratica il messaggio di Cristo. Rivednicare le radici cristiane non significa difendere la Chiesa cattolica e le sue dottrine, significa solo rispettare il messaggio di Cristo che, a mio modesto parere, è qualcosa di più importante del crocifisso nelle scuole e del bue e l'asinello del presepe. Con stima.

    Report

    Rispondi

  • sicilianodoc

    27 Agosto 2009 - 08:08

    Ma caro LIBERVERO,i paladini delle radici cristiane sono in contrasto con quale messaggio cristiano?Ma il messaggio cristiano non deve diffonderlo la chiesa quale autorita'religiosa?Portare avanti una battaglia a difesa del crocefisso nelle scuole e salvare il bue e l'asinello nei presepi,ha ragione lei,non dovrebbero farlo ne'la Lega ne'il PDL,ma la chiesa!Solo che quest'ultima ha dimenticato di chiamarsi"chiesa cristiana",forse perche'si sta convertendo all'Islam.

    Report

    Rispondi

  • Indietrotutta

    24 Agosto 2009 - 11:11

    ma PDL e Lega non erano i paladini per il riconoscimento e l'inserimento nella Costituzione Europea delle radici cristiane dell'Europa? Non hanno fatto battaglia per il Crocefisso nelle scuole e per salvare il bue e l'asinello dei presepi? Io sono un laico liberale poco avvezzo alle pratiche religiose, ma da quel poco che mi ricordo mi sembra che la politica dei paladini della radici cristiane sia un pò in contrasto con il messaggio cristiano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media