Cerca

Unità d'Italia, Berlusconi

"Serve revisione dei progetti"

29 Agosto 2009

7
Unità d'Italia, Berlusconi
Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha risposto con una lettera al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in merito alle celebrazioni dei 150 dell'Unità d'Italia. Lo ha fatto tramite una nota diramata da Palazzo Chigi e nella quale viene messa in risalto una “revisione dei progetti originari” di fronte alla crisi economica.
“Il Presidente Berlusconi ha osservato come sia opportuna una revisione dei progetti originari, proprio per non incorrere in quella che era stata definita la ‘celebrazione edilizia’ dell'evento. La crisi economica e la qualità di molte opere hanno imposto, pertanto, una seria riflessione per valutare e correggere il progetto impostato dal precedente Governo”.
Ampio e approfondito dibattito - Nel documento viene ribadito che il Consiglio dei ministri dello scorso 31 luglio “ha già avviato un ampio ed approfondito dibattito sull'argomento”. Al termine del quale, il presidente del Consiglio “ha affidato al ministro dei Beni culturali, Sandro Bondi, il compito di elaborare i nuovi criteri per le celebrazioni. Criteri che terranno conto del dibattito delle ultime settimane, al quale hanno partecipato tante personalità della cultura e della politica italiana”.
Una volta individuati, e prima di procedere all'elaborazione del programma definitivo, Berlusconi si è impegnato per una “verifica con il Capo dello Stato”, conclude il comunicato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allanemadapalla

    31 Agosto 2009 - 10:10

    NORDISTI, andatevi a leggere qualcosa sulle MALEDIZIONI che San Giovanni Bosco trovò sul groppone del VITTORIONE (il cosiddetto "re-galantuomo"... de na' beata mazza: da proto-beccaio ha fatto macellare UN MILIONE E MEZZO DI MERIDIONALI!) --- http://www.francobampi.it/franco/ditutto/curiosita/don_bosco.htm http://www.francobampi.it/franco/ditutto/curiosita/don_bosco1.htm ___ f.to pronipote ecc. ecc.

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    31 Agosto 2009 - 09:09

    Ho letto l'elenco di tutti i tagli, che il Cav. ha proposto alle opere che "mortadella", e altri, avevano messo in lavorazione per i 150° dell'unità dello Stato, spero ce ne siano altri da "ridurre", meno si spende meglio è. Quelloe che verrà fatto che dovrà lasciare "l'Imperatore Napolitano", in occasione dell'evento, passerà ai posteri, quasi certamente, come uno spreco di denaro pubblico. Le commemorazioni secondo, me sono discorsi della massima sobrietà in ricordo delle persone che hanno dato la vita per questa nazione. Al limite un monumento/targa a ricordo nelle città simbolo dell'unità d'Italia. Certamente non opere faraoniche e inutili come ho letto. Queste servono solo a riempire le tasche dei politici le casse dei partiti e le imprese dei mafiosi.

    Report

    Rispondi

  • allanemadapalla

    31 Agosto 2009 - 09:09

    Ehi, bellezze al bagno! Le "delebrazioni dell'unità di 'Talia"... __ E le "celebrazioni" del MILIONE E MEZZO DI MORTI e dei 500 MILIARDI DI €€€€ DI DANNI fatti dai boja del "saboja" in 13/14 anni di geurra civile nelle contrade dell'ex-Regno delle Due sicilòie?? __ (ic)CHE' FORSE I MORTI MERIDIONALI, morti, SONO MENO MORTI DI QUELLI SETTENTRIONALI!? ___ LADRI, ASSASSINI, STUPRATORI, GENOCIDA prima e più dei NAZISTI... PRENAZISTI... Dite la verità, Nordisti! Dopo 150 anni non continuate a caglionarci con le mani sporche del sangue dei Meridionali fatto versare dai vostri antenati su comando del proto-beccaio franco-fiorentino

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media