Cerca

L'Iran minaccia rappresaglie

contro Usa e Israele

19 Ottobre 2009

6
L'Iran minaccia rappresaglie
Il capo dei pasdaran, il generale Mohammad Ali Jafari, dopo l'attentato di domenica contro i vertici dei pasdaran in Belucistan, rivendicato dal gruppo ribelle sunnita Jundallah, ha promesso rappresaglie contro Stati Uniti e Israele. Secondo Jafari “i servizi segreti di Usa, Gran Bretagna e Pakistan” hanno sostenuto Jundallah (Soldati di Dio) e nello specifico, per l’attentato che ha causato la morte di 49 persone, il generale ha rivolto le sue accuse direttamente a Stati Uniti e Israele. “Misure di rappresaglia dovranno quindi essere prese”, ha detto Jafari aggiungendo che presto una delegazione iraniana si recherà in Pakistan per chiedere l'estradizione di Abdolmalek Righi, capo di Jundallah. Islamabad, Usa e Gran Bretagna hanno negato qualsiasi coinvolgimento nell'attentato. Il presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad al telefono con il suo collega pachistano Assef Ali Zardari gli ha detto che “è ingiustificabile la presenza di elementi terroristi in Pakistan”. I due capi di Stato si sono detti favorevoli a mettere a punto un programma comune per combattere il terrorismo al confine fra i due Paesi.



Avanti con l'arricchimento dell'uranio - Indietro non si torna, anzi, la parola d’ordine è: andare avanti senza sosta.L'Iran ha annunciato che proseguirà autonomamente l'arricchimento dell'uranio anche se riceverà combustibile dall'estero. Lo riferisce l'agenzia Irna citando Ali Shirzadian, portavoce dell'organizzazione nazionale per l'energia atomica."Comprare combustibile nucleare all'estero non significa che l'Iran interromperà le proprie attività per l'arricchimento dell'uranio in patria", ha detto Shirzadian. Il portavoce ha poi ribadito che, in assenza di un accordo oggi nei colloqui di Vienna con il 5+1 (Usa, Cina, Russia, Francia, Gb e Germania), "Teheran arricchirà autonomamente l'uranio". In un incontro svoltosi il primo ottobre a Ginevra, l'Iran e i Paesi del 5+1 hanno discusso la possibilità che l'arricchimento al 20%, necessario al reattore di Teheran, venga effettuato in uno o più Paesi terzi, partendo dall'uranio iraniano già arricchito a più bassi livelli. Oggi a Vienna si dovrebbero discutere i dettagli tecnici dell'operazione.L'Iran dovrebbe consegnare una parte del suo uranio già arricchito ad un livello inferiore al 5% perché sia arricchito al 19,75% prima di essergli restituito. In un clima di alta tensione dopo l'attentato riprendono oggi all’Aiea i colloqui sul programma nucleare iraniano. I negoziati dovrebbero portare a un accordo affinché la produzione di uranio arricchito al 20% necessaria all’Iran avvenga in un Paese terzo, con tutta probabilità la Russia. Teheran si reca in Austria con l’intenzione di ottenere la garanzia di una consegna di uranio arricchito in base a un calendario serrato, afferma un responsabile dell’Iran Daily, Mohammad Reza Mohammad Karimi. "Se non insorgono difficoltà dell’ultima ora, la riunione dovrebbe concludersi con risultati positivi", affermava Karimi appena pochi giorni fa. E anche da Teheran giungevano segnali incoraggianti: lo stesso presidente Mahmoud Ahmadinejad aveva dichiarato: "Non credo che vi saranno problemi ai prossimi negoziati. Se qualcuno vorrà crearli, non ci riuscirà, e se ci riuscirà ne subirà le conseguenze".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Shift

    19 Ottobre 2009 - 21:09

    Trovo ridicolo che l'Iran accusi dell'attentato gli USA e Israele. Se avessero voluto attaccare l'avrebbero fatto in maniera scientifica e sui veri punti che interessano l'occidente, cioè le centrali nucleari dove stanno mettendo a punto le atomiche. Figuriamoci mettersi ad uccidere qualche ufficiale iraniano del piffero! La faccenda ha tutta l'aria di una bega tra etnie diverse locali o delle immediate vicinanze. L'Iran, però, ha preso la balla al balzo per accusare l'occidente. Si vede che ci tiene a fare una guerra d'immagine mediatica per attizzare l'intero Medio Oriente e farsi dare il titolo di porta bandiera dell'islam, da sempre il vero scopo dell'Iran, sapendo che l'occidente difficilmente l'attaccherà a fondo nella maniera tradizionale, essendo impossibilitato dalla posizione geografica dell'Iran e dalle enormi difficoltà logistiche. Il vero problema, che con queste scuse l'Iran costantemente cerca di sfuggire, è il suo armamento atomico contro tutte le convenzioni internazionali. E' da tempo che ci sta prendendo per i fondelli e la cosa si avvia ad essere estremamente pericolosa, non solo per gli USA e Israele, ma per tutto il mondo. Mi chiedo quando l'occidente finirà di farsi abbindolare e prenderà una chiara decisione operativa. Più si aspetta e più pericolosa la faccenda diventa.

    Report

    Rispondi

  • allengiuliano

    19 Ottobre 2009 - 18:06

    Dicono che prevenire è meglio che curare. Mi chiedo quando i due/tre Stati interessati, accusati dell'attentato, cominceranno la "prevenzione", la cura si può fare con calma. L'importante è avere un buon risultato!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • ercole.bravi

    19 Ottobre 2009 - 14:02

    penso male e valuto una opzione che forse è esagerata, ma considerando gli attori, non molto. Qualche martire che, forse nelle segrete stanze del potere, non erano più cosi filogovernative o stavano in maniera sempre più pressante avversando la nomenklatura in Iran, qualche martire dicevo, se fosse saltato in aria......avrebbe innescato una duplice reazione: 1) Le presunte visite per controllare i siti di lavorazione di uranio in Iran, per ovvi motivi saltano; 2) accusando il sempre presente nemico americano (sia di bianco-bush vestito, o di nero presentato Obama, sempre americano è!)avrebbero la scusa per accellerare i loro progetti di costruzione e fabbricazione di armi atomiche.... Bella idea se fosse stata architettata una simile teatrale commedia. i morti diverrebbero martiri del popolo iraniano e nessuno potrebbe controllare le magagne che combini... Questi medio-orientali son veramente furbi. In generale, considero gli attentati delle vigliaccate incredibili, di qualsiasi colore e forma....... Saluti alla famiglia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media