Cerca

il diario

Sono sessant’anni che Coppi non c'è più, la Befana non ci può portare altri campioni alla sua stregua?

6 Gennaio 2020

0
Sono sessant’anni che Coppi non c'è più,  la Befana non ci può portare altri campioni alla sua stregua?

Buona Befana a tutti. Ed era una Epifania per gli amanti del ciclismo, quando, molti anni fa, gareggiavano Gino Bartali e Fausto Coppi. In questi giorni, sono sessant’anni che il grandissimo campione è venuto a mancare per colpa di una malaria contratta in Africa. Ho passato i miei anni giovani a seguire il ciclismo, a temere Coppi, dato che parteggiavo per Bartali. Come tante altre cose, quel ciclismo non c’è più. Forse, sono diminuite anche le Dame Bianche. Ricordate lo scandalo della Dama Bianca? C’è da chiedersi, oggi, di cosa ci si scandalizza. Ma la Befana, non ci può portare, nascosti nella calza, un altro Bartali e un altro Coppi?

di Maurizio Costanzo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Coronavirus, il video di Amadeus per la Rai: "Aiutiamoci l'un con l'altro"

Stefano Nicolao e l’arte dei costumi: l'intervista di Viviana Battaglione
Ballo di Carnevale tra le epoche al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Coronavirus, il governatore delle Marche sfida Conte: "Chiudo le scuole", si va in Tribunale

media