Cerca

Orrore nel centro di accoglienza

Napoli, immigrato nigeriano sequestra operatrice di 62 anni: stava nell'hotel extra lusso

1 Febbraio 2017

11
Napoli, immigrato nigeriano stupra operatrice di 62 anni: stava nell'hotel extra lusso

Un immigrato nigeriano di 25 anni, ospite di un centro accoglienza allestito nel lussuoso Hotel Le Chateau di Giugliano (Napoli), è stato accusato di avere sequestrato una operatrice di 62 anni. Il ragazzo è stato arrestato dai Carabinieri.

Nel corso delle prime indagini è stato accertato che si era introdotto nell'ufficio della donna e dopo aver bloccato la porta aveva cominciato a compiere atti sessuali sulla operatrice. Durante la violenza un'altra operatrice ha bussato alla porta e il 25enne ha fatto si che la vittima aprisse, per non destare sospetti. La seconda signora ha intuito che stava accadendo qualcosa di grave dallo sguardo terrorizzato della 62enne e ha dato l'allarme chiamando subito il 112. Giunti sul posto i Carabinieri hanno liberato la vittima e bloccato il soggetto, che dopo le formalità di rito è stato portato al carcere di Poggioreale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ben Frank

    Ben Frank

    02 Febbraio 2017 - 09:09

    Faceva la "operatrice" nel Ressort 5 stelle dei belofigos? Sicuramente è una persona che ha parteggiato per l'ingresso senza limiti di clandestini: una leghista non lavorerebbe certo in un posto e in una posizione del genere. In fondo paga le conseguenze delle sue (scellerate) scelte politiche: nessuna solidarietà, ha "approfittato" della "introduzione" di risorse in Italia.

    Report

    Rispondi

  • patriziabellini

    01 Febbraio 2017 - 13:01

    Al carcere??? Non era meglio che scivolasse su un corridoio e si facesse definitivamente male

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    01 Febbraio 2017 - 13:01

    quando non rispettano le leggi vanno rimpatriati immediatamente con il divieto di ritornare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media