Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Padova, organizza un'orgia con tre brasiliani, la fine sciagurata a 36 anni (in ambulanza)

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Aveva organizzato un'orgia, ma ha rischiato di finire all'altro mondo. Un 36enne padovano, tramite una app specializzata in incontri particolari, aveva contattato tre brasiliani, due uomini e una donna. Il trio carioca aveva preso in affitto una camera nella città veneta, dove a metà pomeriggio è arrivato il 36enne, che si è steso sul letto per ricevere un massaggio da uno dei due brasiliani, in cambio di 150 euro. Poi, per altri 100 euro, ha chiesto al secondo brasiliano di unirsi al gioco, ma a quel punto le cose hanno iniziato ad andare male. L'italiano è collassato e faticava a respirare. I brasiliani, buon per lui, anzichè darsela a gambe, hanno chiamato il 118 che a sua volta, trovandosi davanti una situazione tanto particolare, ha avvertito la polizia. L'uomo è stato rianimato. Era senza documenti e, dulcis in fundo al suo pomeriggio trasgressivo, è stato identificato solo quando la madre ha chiamato sul suo cellulare che era bloccato. Nell'appartamento non c'erano né droga né alcolici, ma uno dei due brasiliani è stato denunciato perché non aveva con sé il permesso di soggiorno, ma solo il passaporto. Leggi anche: Sesso all'aria aperta, scambisti e orge: dov'è il "paradiso porno" in Italia

Dai blog