Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grillo&Cav, il partito anti-euroè la nuova maggioranza in Italia

Beppe Grillo e Silvio Berlusconi

Otto italiani su dieci insoddisfatti dalla moneta unica: Berlusconi fu il primo euroscettico, poi il M5S, che ha fatto il botto alle elezioni

Nicoletta Orlandi Posti
  • a
  • a
  • a

Quasi otto italiani su dieci sono insoddisfatti dell'euro e, al di là degli altolà di quanto sostengono i soloni che ritengono la moneta unica irreversibile, in molti vorrebbero tornare alla lira. Il rapporto Acri-Ipsos 2013 parla chiaro: solo il 3% si ritiene molto soddisfatto dell'euro mentre il 74%, al contrario, vorrebbe non averlo mai avuto nel portafogli. Del resto è grazie alla valuta comunitaria che le cose costano il doppio e le buste paga sono sempre più leggere, ragionano gli italiani consapevoli che per le nazioni deboli, una moneta forte è una iattura.  Sovranità nazionale - Il 74% di euroscettici è una percentuale alta che potrebbe suggellare, come suggerisce l'ex direttore di Libero, Vittorio Feltri, un nuovo asse tra Forza Italia e Movimento Cinque Stelle. Fu Silvio Berlusconi infatti a sollevare dubbi sull'utilità dell'euro e Grillo ne fece il suo cavallo di battaglia alle politiche di febbraio che lo hanno visto ottenere un risultato impressionante. Berlusconi e Grillo secondo Feltri dovrebbero allearsi accantonando momentaneamente il nodo giustizia con l'obiettivo di fare insieme una battaglia per riconquistare la sovranità nazionale e battere moneta per affrontare e fermare la prepotenza teutonica. "Con i voti di Forza Italia più quelli del M5S la maggioranza è garantita. Coraggio, che ce vo'?", conclude Feltri. La telefonata - Per qualcuno queste considerazioni sembreranno campate sul nulla visto che mai e poi mai Grillo scenderebbe a patti con l'odiato Berlusconi. Eppure qualcosa potrebbe anche muoversi. Si tratta di una voce da prendere con le pinze, rilanciata dal Corriere della Sera: pare che Berlusconi abbia già avuto un colloquio con il professore Becchi, fedelissimo del leader pentastellato, genovese, anti-euro convinto. 

Dai blog