Cerca

Dritto al punto

Vittorio Feltri contro gli italiani che mentono: "Straccioni? No, poveri deficienti che piangono"

15 Aprile 2019

1
Vittorio Feltri a L'aria che tira: "Ma quale povertà, piangiamo come deficienti ma stiamo meglio di prima"

"Noi italiani amiamo autodenigrarci. Gli omicidi sono diminuiti, non arrivano nemmeno a cento all'anno ma si parla di emergenza sicurezza". Vittorio Feltri, ospite di Myrta Merlino a L'aria che tira su La7, fotografa la situazione italiana: "Sono tutte sciocchezze e noi giornalisti non facciamo che dilatare singoli episodi facendoli diventare epidemie. Ma non è così".

E sui poveri, attacca il direttore di Libero, "i parametri che giudicano la povertà sono assolutamente alti, se non hai un telefonino di un certo livello sei considerato uno straccione. Io da ragazzo non sono mai andato in vacanza ma non mi sono mai sentito povero, semplicemente non avevo soldi per andarci. Finita lì".

Insomma, conclude Feltri, "stiamo esagerando nella negatività e non ci rendiamo conto che stiamo benissimo. Negli anni '50 non avevamo il cesso in casa, nemmeno il gabinetto. Si faceva il bagno una volta alla settimana adesso anche un monolocale è dotato di tutti i servizi. Quindi siamo migliorati in tutto e per tutto ma continuiamo a piangere come dei deficienti".

Clicca qui per guardare il video

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramses 2

    15 Aprile 2019 - 17:05

    siamo i campioni mondiali dell'autolesionismo,come diceva Montanelli!

    Report

    Rispondi

media