Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sea Watch, diffusa la foto segnaletica di Carola Rackete: "il Questore di Agrigento ha avviato un'inchiesta"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

È stata diffusa la foto segnaletica di Carola Rackete, la capitana della Sea Watch arrestata per aver violato le leggi italiane. "Il Questore di Agrigento, nell'apprendere della diffusione di un'immagine che ritraeva Carola Rackete in una fase del fotosegnalamento avvenuto negli uffici a Lampedusa, ha immediatamente avviato una inchiesta interna finalizzata a ricostruire l'accaduto. L'accertamento ha dato inizio ad un procedimento disciplinare e gli atti sono stati trasmessi all'Autorità Giudiziaria competente", si legge in una nota della questura di Agrigento.  Leggi anche: Sea Watch, il migrante a bordo: "Carola è brava, ma Salvini..." Da una parte c'è chi pensa che la foto sia un falso. Dall'altra sembra invece che la foto sia stata effettivamente pubblicata anche su alcuni siti giornalistici e sia reale. Per questa ragione alcuni parlamentari del Pd hanno annunciato un'interrogazione parlamentare sul caso, appellandosi all'articolo 8 del codice deontologico dei giornalisti, secondo cui non è possibile riprodurre immagini e foto di persone "in stato di detenzione senza il consenso dell'interessato", fatta eccezione per "rilevanti motivi di interesse pubblico o comprovati fini di giustizia e di polizia". Intanto a prendere le difese della paladina di sinistra ci ha pensato Davide Faraone, il piddino che ha fatto compagnia alla Rackete la notte prima dello sbarco a Lampedusa.

Dai blog