Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alvin, torna in Italia il bimbo rapito dalla madre e portato in Siria

Emanuele Gibilaro
  • a
  • a
  • a

Sarebbe stato ritrovato in Siria un bimbo undicenne, portato lì dalla madre per arruolarsi all'Isis. I due, insieme al marito della donna e padre del bambino, vivevano a Barzago (Lecco), fino a quando la madre - di origini albanesi- decise improvvisamente nel 2014 di raggiungere lo Stato islamico nella Siria occidentale. Valbona Berisha, che perse la vita a seguito di un attacco aereo, portò il figlio con sé per iniziare una nuova vita sotto l'egida dell'Isis. Per approfondire leggi anche: Isis, il ministero degli Interni: "I 130 italiani andati a combattere per lo Stato Islamico sono pronti a tornare" Alvin, rintracciato nel campo profughi siriano di Al Hol, potrebbe rientrare in Italia già domani. La ricerca del bimbo, condotta dalla polizia e dal Ros dei carabinieri, è vicina ad un epilogo positivo, rende noto il gup di Milano Guido Salvini. Ad attendere il piccolo in Italia ci sono il padre e due sorelle. 

Dai blog