Clamorosa novità

Delitto Luca Sacchi, Piromalli il mediatore dei pusher: "Luca era presente alla trattativa per la droga"

1 Dicembre 2019

Delitto Luca Sacchi, Piromalli il mediatore dei pusher: "Luca era presente alla trattativa per la droga"

Il delitto di Luca Sacchi ha avuto delle sorprendenti novità con gli ultimi arresti, ma dalle indagini potrebbero arrivare altre clamorose rivelazioni, lo scrive il Messaggero in edicola domenica 1 dicembre. Nei prossimi giorni dovrebbe definirsi anche il ruolo nella trattativa dello stesso Luca Sacchi. Per il procuratore Michele Prestipino, al momento, "non ci sono elementi per dire che fosse coinvolto nella compravendita di sostanza stupefacente". Anche se nei verbali, scrive il quotidiano romano, si legge un altro racconto. 

Per approfondire leggi anche: Omicidio Luca Sacchi, la madre di Anastasiya

Piromalli, il mediatore dei pusher, secondo l'ordinanza dei magistrati invece avrebbe detto di aver visto, dopo la sparatoria, un giovane sanguinante che "faceva parte del gruppo con i quali lui e Rispoli si erano in precedenza incontrati". Rispoli, altro mediatore dei pusher accusati di aver ucciso Sacchi, non ha invece riconosciuto nel giovane steso in terra Sacchi. Ascoltato in Questura ha detto, a Mobile e carabinieri, che c'era una donna china su un ragazzo da lui "non incontrato in precedenza".