Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lucia Borgonzoni vittima dell'odio: "Squadracce di anarchici vietano di avvicinarsi ai banchetti Lega"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

L'ombra della violenza di piazza contro Lucia Borgonzoni e la Lega in Emilia Romagna. "Nella rossa Bologna - è la denuncia di Nicola Molteni, deputato leghista ed ex sottosegretario all'Interno con il ministro Matteo Salvini - squadracce di anarchici impediscono alla gente di avvicinarsi al banchetto della Lega. Si può fare campagna elettorale in Emilia Romagna? Ci aspettiamo un chiaro intervento del ministro Lamorgese".  Leggi anche: "E questi sono quelli che accusano la Lega di fomentare l'odio?" In Emilia non è l'unico caso di intimidazioni. Proprio la Borgonzoni, candidata sfidante del centrodestra contro il governatore uscente Stefano Bonaccini del Pd alle regionali del prossimo 26 gennaio, ha portato alla luce le minacce e gli insulti rivolti a un ristoratore di Ferrara "colpevole" di ospitare nel suo locale la cena di Natale degli esponenti leghisti locali.

Dai blog