Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Air Italy, licenziati tutti i 1.450 dipendenti. Rimborso dei biglietti, ecco come muoversi

  • a
  • a
  • a

Dopo l'annuncio della liquidazione, Air Italy ha informato del licenziamento i suoi 1.450 dipendenti, di cui la metà residenti in Sardegna. Oggi la società italo-qatariota ha pubblicato le istruzioni per ottenere il rimborso dei biglietti sui voli successivi al 25 febbraio, giorno in cui Air Italy cesserà di volare. Air Italy opererà regolarmente i voli d'andata entro il 25 febbraio; mentre sui voli di ritorno i passeggeri potranno usufruire di "un'opzione di viaggio sul primo volo disponibile di altro vettore, i cui dettagli saranno forniti a partire dal 18 febbraio 2020 chiamando il numero dall'Italia: 892928,dall'estero: +39078952682, dagli Usa: +1 866 3876359, dal Canada +1 800 7461888, o rivolgendosi all'agenzia di viaggi nel caso di acquisto tramite tale canale. Oppure "i passeggeri potranno optare per la rinuncia delle tratte non fruite e il conseguente rimborso, scrivendo all'indirizzo email refunds@airitaly.com (o rivolgendosi all'agenzia di viaggi nel caso di acquisto tramite tale canale) entro l'orario di partenza del volo. Leggi anche: Air Italy in liquidazione, stop ai voli: cosa succede a chi ha già comprato un biglietto In generale, sui biglietti prenotati su voli post 25 febbraio le soluzioni dipenderanno dalla modalità d'acquisto: - "Se acquistati direttamente via web (portale Air Italy) o contact center Air Italy saranno integralmente rimborsati secondo modalità che saranno fornite via email o scrivendo all'indirizzo refunds@airitaly.com". - "Se acquistati tramite biglietteria Air Italy saranno integralmente rimborsati presentandosi ad una qualsiasi biglietteria Air Italy". - "Se acquistati tramite agenzia di viaggi sarà necessario per il rimborso o per soluzioni alternative di viaggio, rivolgersi all'agenzia stessa".

Dai blog