Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, primo contagiato a Livorno. Quel legame col "paziente uno"

Esplora:
Coronavirus

  • a
  • a
  • a

Il primo caso di Coronavirus a Livorno - un uomo di 55 anni, ricoverato in rianimazione all'ospedale cittadino - sarebbe legato al paziente 1., il trentottenne di Codogno. L'uomo si è sentito male il 3 marzo e al pronto soccorso è stato subito isolato. In quarantena 14 persone, tra infermieri e medici che lo hanno assistito, la moglie, la figlia e il medico di famiglia. Il tampone è risultato positivo e i sintomi si sono aggravati nel corso di poche ore, riporta il Giornale.

L'uomo era tornato nei giorni scorsi da un viaggio a Bologna e prima del 15 febbraio avrebbe girato in altre città del nord, per questo si sta cercando di ricostruire i suoi movimenti. Il caso è molto simile a quello di Mattia, ancora in gravi condizioni. Intanto la Regione ha deciso di interrompere "l' accesso all' ospedale di tutti i visitatori, pazienti ambulatoriali, operatori sanitari che presentano sintomi simil-influenzali".

Dai blog