Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Forchielli a Otto e mezzo: "Italia come Wuhan? Peggio, lo dicono i numeri"

  • a
  • a
  • a

A Otto e mezzo in collegamento con Lilli Gruber c'è Alberto Forchielli, un imprenditore che è rientrato in Italia lo scorso novembre e che è soprattutto un esperto di Cina, avendo vissuto e fatto fortuna lì per lungo tempo. "L'Italia farà la fine di Wuhan?", è la domanda della conduttrice di La7. E la risposta di Forchielli non è affatto rassicurante: "Noi dovremmo essere messi peggio della Cina. Se facciamo le proporzioni, loro sono un miliardo e 400 milioni, noi 60 milioni, quindi la nostra popolazione è circa 23 volte inferiore. Noi siamo a circa 4mila casi di contagio, moltiplicati per 23 diventano 92mila e la Cina ne ha avuti 80mila. Quindi come intensità di contagio siamo messi peggio". 

Dai blog