Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Lombardia, Giulio Gallera annuncia i rinforzi: "Personale specializzato da Cuba, pronto il presidio bergamasco"

Giulio Gallera

  • a
  • a
  • a

Giulio Gallera fa chiarezza sulla fuga di notizie secondo cui la Regione avrebbe bloccato la realizzazione di un nuovo presidio ospedaliero a Bergamo. “Non abbiamo mai voluto bloccare niente - esordisce l’assessore al Welfare - la prudenza ci ha portato a fare maggiori valutazioni perché il vero tema è quello del personale”. La Regione si è voluta assicurare di poter recuperare il personale prima di attivare un nuovo presidio medico: “Da oggi possiamo partire - annuncia Gallera - i bergamaschi devono sapere che da qui a poco un presidio medico avanzato diventerà realtà e risponderà alle loro esigenze”. Inoltre l’assessore lombardo conferma l’arrivo di 53 infermieri e medici cubani “altamente specializzati, abbiamo pensato di impiegarli a Crema per alleviare le grandi fatiche dei presidi ospedalieri”. 

Dai blog