Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie contro Conte e Azzolina: "Ora a casa, hanno avuto sei mesi e i bimbi sono buttati per terra"

  • a
  • a
  • a

“Un’immagine scandalosa di bambini al primo giorno di scuola buttati per terra, con le sedie utilizzate come banchi. Hanno avuto sei mesi di tempo, a casa Azzolina, Arcuri e Conte”. Maria Giovanna Maglie punta il dito contro i colpevoli delle gravi criticità che la scuola si è trovata a dover fronteggiare alla riapertura. Le difficoltà andavano messe in conto perché c’è sempre bisogno di rodaggio, figuriamoci per un’impresa imponente come il ritorno tra i banchi in totale sicurezza. Il governo giallorosso sta però perdendo subito la faccia tra mascherine e soprattutto banchi che non ci sono ovunque: in particolare le immagini che arrivano da una classe genovese sono agghiaccianti, con i bambini delle elementari in ginocchio che usano le sedie come banchi per scrivere oppure con il quaderno sulle ginocchia piegati per riuscire a disegnare o seduti per terra. La denuncia è partita da alcuni genitori ed è arrivata al governatore Giovanni Toti, che ne ha dato ampio risalto chiedendo un’immediata soluzioni: nelle scuole genovesi circa 15mila banchi monoposto o a rotelle sono ancora in attesa di essere consegnati. 

Dai blog