Cerca

DL SICUREZZA: CONSULTA "INAMMISSIBILI RICORSI REGIONI SU STRANIERI"

20 Giugno 2019

0
DL SICUREZZA: CONSULTA "INAMMISSIBILI RICORSI REGIONI SU STRANIERI"

ROMA (ITALPRESS) - Per la Corte costituzionale sono inammissibili i ricorsi presentati dalle Regioni Calabria, Emilia Romagna, Marche, Toscana e Umbria, che hanno impugnato numerose disposizioni del "Decreto sicurezza", lamentando la violazione diretta o indiretta delle loro competenze. La Corte ha ritenuto che "le nuove regole su permessi di soggiorno, iscrizione all'anagrafe dei richiedenti asilo e SPRAR sono state adottate nell'ambito delle competenze riservate in via esclusiva allo Stato in materia di asilo, immigrazione, condizione giuridica dello straniero e anagrafi (articolo 117, secondo comma, lettere a, b, i, della Costituzione), senza che vi sia stata incidenza diretta o indiretta sulle competenze regionali". Resta impregiudicata ogni valutazione sulla legittimita' costituzionale dei contenuti delle norme impugnate. La Corte ha anche esaminato alcune disposizioni del Titolo II del "Decreto sicurezza" e ha ritenuto, in particolare, che sia stata violata l'autonomia costituzionalmente garantita a comuni e province. Pertanto, ha accolto le censure sull'articolo 28 che prevede un potere sostitutivo del prefetto nell'attivita' di tali enti. (ITALPRESS). sat/com 20-Giu-19 20:12

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"So cosa ha passato". Grossman da Fazio, si commuove per Liliana Segre

Dear Jack, il cane del chitarrista canta meglio del cantante / Video
Andrea Orlando, dal Pd ultimatum a Di Maio: "O fai sul serio o lasciamo perdere"
Gilet Gialli, caos a Parigi: assaltata una banca in occasione dell'anniversario dell'inizio della protesta

media