Cerca

LA LAZIO VINCE 3-1, LA JUVE PERDE IMBATTIBILITÀ E RESTA A -2 DA INTER

7 Dicembre 2019

0
LA LAZIO VINCE 3-1, LA JUVE PERDE IMBATTIBILITÀ E RESTA A -2 DA INTER

ROMA (ITALPRESS) - La Juventus non riesce nel contro sorpasso, l'Inter resta in vetta. La Lazio vince 3-1 in rimonta allo stadio Olimpico grazie alle reti di Luiz Felipe, Milinkovic-Savic e Caicedo, dopo l'iniziale vantaggio di Ronaldo e per i bianconeri arriva la prima sconfitta in campionato. I biancocelesti consolidano il terzo posto e si portano a 33 punti, solo a meno 3 dai bianconeri. La Juventus trova il vantaggio al 25' grazie all'assist di Bentancour (costretto a uscire al 40' per infortunio) per la rete di Ronaldo. La squadra di Sarri sfiora il raddoppio al 43' ancora con CR7 ma nel recupero i biancocelesti agganciano il pareggio. Al 46' Luis Alberto mette in mezzo e Luiz Felipe segna l'1-1 di testa. Entrambe le formazioni non si accontentano del pareggio. Al 69' Juventus in dieci per l'espulsione di Cuadrado: ammonizione per il fallo su Lazzari, l'arbitro Fabbri rivede le immagini al Var e cambia in rosso diretto per chiara occasione da rete. L'episodio cambia la partita, la Lazio trova il 2-1 al 74' con il gol di Milinkovic-Savic su assist di Luis Alberto. Immobile avrebbe la possibilita' di chiuderla su rigore, concesso per il fallo di Szczesny su Correa, ma il portiere para. Ci riesce Caicedo al 50' della ripresa con la rete del definitivo 3-1. (ITALPRESS). spf/tvi/red 07-Dic-19 22:52

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio, dopo l'addio l'abbraccio con Vito Crimi: "Buona fortuna"

Dimissioni Di Maio, Giuseppe Conte: "Luigi tirato per la giacchetta, rispetterò decisione ma mi dispiacerà"
Matteo Renzi spinge Conte verso la crisi: "Prescrizione, la sua proposta è anticostituzionale"
Matteo Salvini, blitz elettorale a Bologna. Citofona al tunisino: "Lei spaccia?", e il Pd lo insulta

media