Cerca

SARRI "LA COPPA ITALIA E' UN OBIETTIVO, DYBALA? UNA RISORSA"

14 Gennaio 2020

0
SARRI "LA COPPA ITALIA E' UN OBIETTIVO, DYBALA? UNA RISORSA"

TORINO (ITALPRESS) - "Veniamo da una partita giocata tre giorni fa in cui abbiamo speso tante energie nervose e mentali ma tutte le manifestazioni a cui partecipiamo devono essere un obiettivo, non dobbiamo fare scalette". Maurizio Sarri assicura che la Juventus, seppure ancora provata dalla sfida con la Roma, prende sul serio la Coppa Italia dove domani fara' il suo debutto negli ottavi, ospitando l'Udinese all'Allianz Stadium. "L'obiettivo e' passare il turno, vogliamo arrivare fino in fondo - prosegue il tecnico - Dobbiamo trovare dentro di noi la motivazione e la forza per ricaricare le batterie in pochissime ore, non e' semplice ma dobbiamo farlo". Non ci sara' Demiral: stagione finita per il turco dopo la rottura del crociato. "Colpa del terreno di gioco? Ho dei dubbi, sono stati due cedimenti strutturali - commenta Sarri riferendosi anche all'infortunio di Zaniolo - In generale le condizioni dell'Olimpico mi sembrano migliori rispetto agli altri anni". L'allenatore bianconero e' poi tornato sui mugugni di Dybala al momento della sostituzione contro la Roma. "Con lui ci parlo tutti i giorni, non c'e' bisogno di parlare di quello che e' avvenuto. Tra l'altro lo staff mi ha riferito che ha chiesto solo perche' veniva sostituito, non mi sembra niente di particolare. Abbiamo la fortuna di avere attaccanti forti che devono essere una risorsa, non un problema o una polemica. Poi ci puo' essere anche la litigata ma non e' che il giorno dopo uno uccide l'altro, finisce li'". (ITALPRESS). glb/gm/red 14-Gen-20 18:33

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Tragedia umana e politica a Bologna, quanti sono in piazza a sentire Luigi Di Maio: sconcerto

Luigi Di Maio
Sardine, in manifestazione a Modena sono quattro gatti. Matteo Salvini li prende in giro: "Non spingete"
Vito Crimi capo M5s dopo Di Maio: "Ha studiato per anni, amico dei magistrati". Il reggente frega tutti?

media