Cerca

REBIC FA VOLARE IL MILAN, 3-2 IN EXTREMIS ALL'UDINESE

19 Gennaio 2020

0
REBIC FA VOLARE IL MILAN, 3-2 IN EXTREMIS ALL'UDINESE

MILANO (ITALPRESS) - Doppia rimonta del Milan a San Siro: i rossoneri, trascinati dai sessantamila sugli spalti, battono con un incredibile 3-2 un'Udinese punita oltre i propri demeriti. Decisiva la doppietta di Rebic, che nel recupero trova l'insperato gol vittoria rispondendo al momentaneo pareggio di Lasagna. I ragazzi di Pioli trovano dunque la seconda vittoria consecutiva, termina a quota tre la serie di vittorie di Gotti. Udinese subito avanti dopo appena sette minuti su un errore colossale in uscita di Donnarumma che travolge Lasagna e lascia la porta sguarnita: Stryger Larsen non si fa pregare e con un tocco morbido deposita in rete da fuori area in posizione defilata. Non c'e' reazione dei rossoneri, all'intervallo dentro Rebic per Bonaventura e dopo due minuti dall'inizio della ripresa il croato trova il gol del pareggio: Conti ruba palla e va al cross dal fondo, irrompe il vice campione del mondo che con un taglio perfetto anticipa tutti per l'1-1. Donnarumma si riscatta nella ripresa ed e' miracoloso in almeno quattro occasioni, degno di nota l'intervento su Mandragora a tu per tu con il portiere rossonero: i friulani sprecano diverse palle gol e a venti minuti dalla fine il Milan la ribalta con il gran gol di Theo Hernandez, che raccoglie una respinta della difesa ospite su evoluzione da corner e calcia al volo dal limite fulminando Musso. A cinque minuti dal termine, pero', la beffa per i padroni di casa con il perfetto colpo di testa di Lasagna che indirizza all'angolino e firma il 2-2, ma Rebic nell'ultimo minuto di recupero trova il diagonale vincente per il definitivo 3-2 con cui conquista i nuovi tifosi. (ITALPRESS). spf/pc/red 19-Gen-20 14:31

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Santori, dopo il bimbo autistico altro disastro: "Alle sardine non interesse chi vince, ma..." 

Matteo Salvini, droga in Parlamento: "Gli ho guardato gli occhi, secondo me...". Ovazione in piazza
Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra
Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni

media