Cerca

LA JUVE BATTE IL PARMA 2-1 E VOLA A +4 SULL'INTER

19 Gennaio 2020

0
LA JUVE BATTE IL PARMA 2-1 E VOLA A +4 SULL'INTER

TORINO (ITALPRESS) - La Juventus soffre ma vince con merito contro un Parma volitivo. All'Allianz Stadium, i campioni d'Italia si impongono 2-1 grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo, intervallata dal momentaneo pareggio firmato da Cornelius. I bianconeri, cosi', "forti" del pareggio di oggi pomeriggio dell'Inter, allungano in classifica e guidano sempre piu' la serie A, a quota 51, con 4 punti in piu' dei nerazzurri e con sei lunghezze di vantaggio sulla Lazio (che deve pero' recuperare una partita). Il primo "squillo" del match arriva a meta' della prima frazione, quando il "caldo" Ronaldo riceve da Pjanic e chiama in causa Sepe, che copre bene il primo palo. Lo stesso attaccante portoghese sblocca il risultato al 43': tipica azione a rientrare dalla sinistra, botta di destro e tiro deviato imparabilmente da Darmian, che beffa il portiere del Parma. Poco prima dell'intervallo Ramsey fallisce un "rigore in movimento". Piu' vibrante la ripresa, aperta al 6' da un palo colpito da Danilo (subentrato ad Alex Sandro), con una sberla dai 20 metri deviata miracolosamente da Sepe. A ruota, al 10', il Parma pareggia con un bel colpo di testa di Cornelius (subentrato a Inglese), su corner battuto da Scozzarella. La gioia degli ospiti dura pero' solo tre minuti: al 13' infatti Dybala "sfonda" la retroguardia emiliana e serve un pallone d'oro a Ronaldo, oggi in versione "cecchino", che supera nuovamente Sepe con un destro di prima intenzione. Al 35' Szczesny risponde presente su un bel tiro dalla distanza di Kurtic. Terminano qui le ostilita': festa allo Stadium (con ricordo di Anastasi), rammarico in casa Parma. (ITALPRESS). pdm/red 19-Gen-20 22:45

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media