Cerca
Logo
Cerca
+

Mondo sport applaude Malagò “Vittoria netta, ora lavoriamo uniti”

  • a
  • a
  • a

ROMA (ITALPRESS) – La conferma di Giovanni Malagò alla guida del Coni per il prossimo quadriennio è stata accolta con soddisfazione dal mondo dello sport. “Complimenti e sinceri auguri di buon lavoro – ha dichiarato la sottosegretaria Valentina Vezzali – Adesso, come in una squadra in cui ciascuno conosce bene il ruolo che è chiamato a svolgere, continuiamo ad impegnarci”. “Per superare la crisi e ripartire lo sport italiano ha bisogno di un gioco di squadra e di investiture forti – ha osservato Vito Cozzoli, presidente e Ad di Sport e Salute – In questo senso va letta la conferma di Malagò, al quale faccio i complimenti”. “Le parole di Giovanni testimoniano una profonda passione per lo sport e una grande attenzione per tutte le realtà – ha osservato il presidente del Cip Luca Pancalli – Elementi che sono stati alla base dei successi ottenuti in questi anni e di quelli che, sono sicuro, arriveranno anche nel prossimo futuro”. A sostenere Malagò c’è stato anche Gabriele Gravina, neo eletto in Giunta: “Sono contento, io e il calcio daremo il nostro contributo”, ha dichiarato il numero uno della Federcalcio al quale hanno fatto eco i presidenti della Lega B Mauro Balata (“sinceri complimenti”) e della Lega Dilettanti Cosimo Sibilia (“scelta all’insegna della continuità, per un presidente appassionato, sempre vicino alle vicende dello sport di base”). “Orgoglioso” per l’ingresso in Giunta anche Marco Di Paola, presidente degli sport equestri: “E’ un riconoscimento e un successo di tutto il nostro movimento”. “Non posso nascondere la mia grande soddisfazione”, ha osservato il numero uno della Federmoto Giovanni Copioli, altra new entry in Giunta. Per il presidente del badminton Carlo Beninati è stata “una giornata totalmente positiva”, mentre il presidente del tiro con l’arco Mario Scarzella (“vittoria significativa”), della pesistica Antonio Urso (“mandato quasi plebiscitario”) e della ginnastica Gherardo Tecchi (“darà una svolta”) hanno rimarcato all’Italpress i meriti di Malagò per il lavoro fatto nell’ultimo quadriennio. Flavio D’Ambrosi (pugilato) ha auspicato “continuità”, mentre Paolo Azzi (scherma) e Ugo Claudio Matteoli (pesca sportiva) hanno ricordato “l’importante lavoro da fare adesso, perchè il mondo dello sport esce dalla pandemia con grandi difficoltà”. Soddisfatti per la presenza del calcio in Giunta e per gli importanti ruoli affidati alle donne il presidente del taekwondo Angelo Cito (“hanno grande competenza”) e dello sci nautico Luciano Serafica (“un bel messaggio”). “Accolgo con grande soddisfazione la notizia della vicepresidenza del Coni affidata a due donne – ha concluso all’Italpress Antonella Granata presidente dello squash, prima donna alla guida di una federazione sportiva – E’ una cosa molto bella”.
(ITALPRESS).

Dai blog