Cerca

Pirla d’Italia: 58 al giorno prendono il numero anti-stupro per una linea hot

29 Dicembre 2014

2
Pirla d’Italia: 58 al giorno prendono il numero anti-stupro per una linea hot

Vecchia o nuova che sia, l’Italia è piena di cretini. Ogni giorno dal primo gennaio scorso 58 di loro hanno composto il numero 1522, messo a disposizione dal dipartimento Pari Opportunità della presidenza del Consiglio per chiedere aiuto sui casi di violenza domestica, stalking e violenza sessuale. Quei 58 saranno orgogliosi di avere disturbato i centralinisti di un servizio delicatissimo solo per fare uno scherzo telefonico, scambiando quel numero per una linea hot

Questo conteggio dei pirla in servizio permanente effettivo è una novità del dipartimento della presidenza del Consiglio, che fino all’anno scorso aveva pudore nello svelare le percentuali degli scherzi telefonici che hanno disturbato il centralino antiviolenza. Fra gennaio e settembre gli scherzi telefonici sono stati 15.783, poco meno delle telefonate “serie”, che sono ammontate a 19.194, e comprendono anche quelle fatte in buona fede di chi non ha capito la funzione del 1522 e chiama per avere informazioni su altri numeri di pubblica utilità, usando il servizio come le Pagine Gialle. Nello scorso mese di luglio le telefonate buone sono state 2.069, gli scherzi telefonici 2.060. A settembre è andata un po’ meglio: 1.824 telefonate serie, e 1.744 scherzi telefonici di ogni genere. Bisognerebbe pizzicare ogni tanto qualcuno dei buontemponi, e fargli passare la voglia. Perchè lasciando da parte il dubbio gusto di una telefonata che scambia il numero per una linea “a luci rosse”, si fa perdere tempo prezioso e soldi a un servizio pubblico rilevante offerto da quelle Pari Opportunità che per i primi mesi del nuovo governo hanno fatto capo allo stesso Matteo Renzi e da ottobre sono affidate alla consigliera e deputata del Pd Giovanna Martelli.

Continua a leggere su L'imbeccata di Franco Bechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    02 Gennaio 2015 - 21:09

    Al peggio non c'é mai fine... quanto alla copertina dell'articolo, é la solita scosciata che farebbe pubblicità anche ai pannoloni per incontinenti...

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    30 Dicembre 2014 - 18:06

    Spero di aver capito male,perchè se la figura che sto vedendo è quella che identifica il numero di telefono antistupro,credo che,essendo particolarmente provocante,non può che far pensare al sesso,forse normale,ma anche sfrenato stante la "Bontà"della figliola.Se non volete equivoci metteteci che so,la Bindi, una suora,una Madonna e non quella procace fanciulla. Francori2012

    Report

    Rispondi

media