Cerca

Che pacco ha tirato a Giorgia la Mussolini!

16 Maggio 2016

3
Che pacco ha tirato a Giorgia la Mussolini!

L’appuntamento l’aveva chiesto lei, ottenendo di essere ricevuta da tutto il gruppo dirigente di Fratelli di Italia. Quando Alessandra Mussolini si è trovata davanti a Giorgia Meloni, Ignazio La Russa e Fabio Rampelli, l’entusiasmo è salito a mille. “Sono disponibile a candidarmi con voi se mi fate capolista”, disse l’eurodeputata di Forza Italia, trovando non aperte, ma spalancate le porte.

Breve riunione tutti insieme, e poi la definizione dei particolari. Innanzitutto l’annuncio: “quando lo riveliamo?”. Il mattino dopo la Mussolini era prevista ospite a “L’Aria che tira”, la trasmissione di La7 condotta da Mirta Merlino. Ok, “dai tu la notizia alle 12 quando vai in onda”. Qualche raccomandazione per non farsi scappare nulla prima: “Alessandra, stacca i telefoni. Non rispondere a nessuno fino a domani, così dai lo scoop a tutti…”. Saluti e a domani.

Il primo a svegliarsi quel mattino è stato Rampelli. Si è fatto la barba e subito mazzetta dei quotidiani. Toh, parlano della Mussolini. Dicono che potrebbe fare il capolista di Fratelli di Italia o anche il capolista di Forza Italia… “Pronto, Giorgia? Hai letto? Ma mica ci stà a tirà la sòla, eh?…”. “Ma no, dài… pensi sempre male…”. Poche ore dopo l’annuncio: Mussolini capolista di Forza Italia. E il dubbio amletico degli amanti traditi: “Alessandra ci avrà usato per ottenere quello che non le avrebbero dato…?”.

Continua a leggere su L'imbeccata di Franco Bechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cicalino

    18 Maggio 2016 - 10:10

    Ancora in giro questa buzzicona?

    Report

    Rispondi

  • jborroni

    16 Maggio 2016 - 16:04

    la Mussolini ai romani.....a gran richiesta....casino piu' ,casino meno, chi se ne accorge e chi se ne frega soprattutto....basta che se magna....avanti cosi' che andate bene

    Report

    Rispondi

  • cogitoergosum89

    16 Maggio 2016 - 13:01

    ...un altro esempio del fatto che spesso le grandi qualità saltano una generazione: la Mussolini è identica al resto del governo, ameno il padre era una persona onesta e mite nonchè un grande sassofonista, la cui vita travagliata dal suo sangue, fu grande amico del Mitico Renzo Arbore...in altre parole la Mussolini non ha preso dal padre, ma nemmeno dal nonnino...

    Report

    Rispondi

media