Cerca

lazio/roma

Roma international estetica, vetrina su formazione e professioni

14 Gennaio 2020

0
Roma international estetica, vetrina su formazione e professioni

Roma, 14 gen. (Labitalia) - Il mercato del beauty in Italia registra ogni anno un aumento, confermando la rilevanza del settore cosmetico nel panorama del made in Italy. In questo panorama positivo del mondo della cosmetica, si inserisce la manifestazione Roma international estetica, organizzata da Fiera Roma, è arrivata alla sua 13ma edizione, confermandosi uno dei palcoscenici più importanti nel settore dell’estetica professionale e del beauty.

Dal 1° al 3 febbraio, la manifestazione mette in mostra l’intero mondo dell’estetica professionale, come nail care, nuovi beauty trend e approcci wellness, nell’ottica di una nuova visione olistica e naturale del benessere, coinvolgendo tutti i visitatori anche con dimostrazioni, eventi e sfilate che cattureranno l’attenzione del grande pubblico, interessato a scoprire le ultime novità. Si potrà fare business, senza perdere di vista la formazione, grazie a incontri, corsi Ecm e workshop, condotti dagli esperti più rappresentativi che hanno fatto la storia dell’estetica in campo scientifico, biologico e cosmetico.

A Roma international estetica torna la competizione dedicata al nail: Rienail, a cura di Nail nations league, avrà un programma molto fitto con 3 gare dedicate alla categoria studenti, 6 gare hands on per le altre categorie e 6 gare per le categorie submitted. A giudicare i lavori dei partecipanti saranno giudici Inja (International nail judge association) di fama internazionale. La gara, che si svolge dal 1° al 2 febbraio, sarà l’occasione per professionisti e appassionati per consolidare le proprie capacità e conoscenze e una vetrina per mostrare le proprie abilità.

Le ultime novità in campo cosmetico trovano la loro vetrina a Roma international estetica. Sono molti i prodotti innovativi che vengono presentati. Sicuramente il tema portante è combattere i segni del tempo: ci sono creme realizzate con oro puro, totalmente made in Italy, che grazie ai costituenti attivi consente di raggiungere ottimi risultati con rughe visibilmente levigate, luminosità, pelle più tonica e compatta, idratazione.

Creme a base di Argirelina, un principio attivo e sicuro per il trattamento di rughe, cicatrici, borse e occhiaie, l'ultima scoperta nel campo della cosmesi ad effetto immediato anti età, senza bisogno di iniezioni o interventi invasivi sulla pelle. Anche la lotta alla cellulite, trova un nuovo alleato in una crema liporiducente e anticellulite di concezione completamente diversa, direttamente nata dalla biotecnologia e sperimentata sottovuoto in condizioni simili all’atmosfera spaziale.

Tra i protagonisti dell’edizione 2020, soluzioni innovative che utilizzano le onde acustiche radiali awt per ridurre le cellule adipose e il rilassamento del tessuto connettivo, grazie agli impulsi sonori di natura meccanica, che agiscono in sequenza rapida e ripetuta, irradiandosi dal centro verso la circonferenza della zona trattata. L’ultimo ritrovato tecnologico per l’eliminazione definitiva dei peli è un innovativo dispositivo realizzato totalmente in Italia, che si adatta a qualsiasi tipo di pelle, anche quelle abbronzate con la funzione di fotobiostimolazione dinamica, utile per illuminare il viso e ringiovanirlo, stimolando il derma in profondità. Gli stessi lettini e poltrone diventano 2.0 offrire un'esperienza completamente multisensoriale personalizzata per tutti i gusti con aromaterapia, cromoterapia e suoni rilassanti integrati direttamente nel letto della spa.

'Neurobiologia della bellezza. Pelle, amore e cosmetologia' sarà il tema conduttore di una serie di convegni che si terranno all’interno della manifestazione, dove interverranno medici ed esperti nei tre giorni di fiera, sotto il coordinamento tecnico di Umberto Borellini, cosmetologo e psicologo. Amedeo Pieri, medico chirurgo, medico estetico esperto in tecnologie biomediche avanzate, affronterà il tema 'L’estetista e la tecnologia nel campo dell’estetica: novità e limiti'. 'Eros e pelle: tra rischi quotidiani e icone dell’arte' è il titolo dell’intervento di Massimo Papi, socio dell’Associazione dermatologi venereologi ospedalieri italiani e della sanità pubblica (Adoi) e fondatore del progetto Dermart (Dermatology between science and art).

Il mondo digitale diventa un motore importante per il settore del beauty e in questo ambito si colloca l’intervento di Mauro Lupi, strategy director: 'Come rinnovare il make up della tua strategia digitale: strumenti, modelli operativi e casi concreti', in cui descriverà come aggiornare la strategia digitale dell'azienda al fine di renderla uno strumento di business a 360 gradi attraverso esempi pratici e teorici. 'Dalla pelle al cuore... ma anche al cervello! Viaggio andata/ritorno' è il titolo dell’intervento di Massimo Alibrandi.

Novità di questa edizione è la collaborazione con Aideco (Associazione italiana di dermatologia e cosmetologia) che durante la manifestazione porterà il proprio contributo sulle ultime innovazioni nel settore cosmetico e facendo chiarezza su miti e realtà in questo campo con il workshop Cosmetica: innovazioni, news, miti e realtà verso il 2020.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"
Emilia Romagna, papà Borgonzoni al comitato di Stefano Bonaccini: "Non mi dispiace per mia figlia Lucia"
Silvio Berlusconi telefona a Jole Santelli, Dudù "rovina" la festa di Forza Italia: imbarazzo in Calabria

media