Cerca

Riciclo

"To re or not to re" di Joe Velluto. Il progetto artistico che mette la plastica al servizio dell'ambiente

18 Giugno 2019

0
"To re or not to re" di Joe Velluto. Il progetto artistico che mette la plastica al servizio dell'ambiente

Riciclare o non riciclare la plastica? E come? Il progetto "To re or not to re?" di JoeVelluto, realizzato in collaborazione con Teraplast SpA, è stato presentato in occasione di “Ro Plastic Prize”, prima edizione del concorso di Rossana Orlandi, per sfidare e ispirare la comunità del design a pensare in modo diverso alla tematica dell’utilizzo, smaltimento e riutilizzo della plastica.
 
La maggior parte della plastica cosiddetta "riciclata" proviene in realtà dagli scarti di produzione di oggetti prodotti con polimeri plastici, mescolati a granuli di plastica "pura". Il risultato è un nuovo prodotto che non può essere considerato realmente riciclato. Il progetto To re or not to re invece utilizza il vaso RE-POT (by Teraplast) prodotto con la plastica post consumo, ovvero tutta quella plastica che si trova nella raccolta differenziata dei comuni cassonetti della spazzatura, selezionata e suddivisa per gamma cromatica ed è un'esortazione al riciclo". Insomma, il design al servizio dell'ambiente.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Alfonso Bonafede, goffo tentativo di depistaggio: "Una gara tra me e Matteo Renzi?"

Grande Fratello Vip, Elisa De Panicis e "la scossa". Confessione per Libero: "Ho voglia di innamorarmi"
Morgan, l'imitazione di Luciana Littizzetto a Che Tempo Che Fa: "Tu sei un mezzo pirla, senza chiappe e panza"
Open Arms, Matteo Salvini deposita la memoria difensiva in Senato: "Un attacco preventivo all'Italia"

media