Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Este, bancario sottrae 4milioni di euro. Poi scappa

default_image

In una lettera dice che con quei soldi ha fatto beneficenza. Ha dato le dimissioni da funzionario di banca e anche da consigliere comunale

Tatiana Necchi
  • a
  • a
  • a

Ha sottratto 4 milioni di euro ai clienti della banca e poi è scappato. Però ha lasciato una lettera in cui informava di averli lasciati in beneficenza. Per almeno 12 anni ha incassato il denaro dei clienti, convinti che i loro soldi sarebbero stati utilizzati per operazioni finanziarie.  Il protagonista di questa storia dal risvolto un po' bizzarro, è Stefano Berton, un bancario di 57 anni di Este, in provincia di Padova. Quanto all'attività illecita, Berton ha rassegnato le sue dimissioni da funzionario di banca, al Credito cooperativo di Sant'Elena, come anche da consigliere comunale. Secondo quanto scrive la stampa locale, l'uomo dopo si è reso irreperibile e ha annunciato, però, che si farà vivo tra due settimane: l'11 ottobre si consegnerà all'autorità giudiziaria. Nella sua lettera il funzionario spiega "di aver operato utilizzando fondi di quattro nuclei familiari, con i quali intratteneva un rapporto fiduciario esclusivo, per finalità improprie. Ciò, se confermato, determinerebbe che le somme di queste quattro famiglie non sarebbero state reimpiegate come concordato tra lui e gli aventi diritto, ma usate per finalità difformi". Denaro che, però, è stato donato a chi ne ha bisogno.

Dai blog