Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terrore al mercato di Firenze Uccisi due vu cumpra'

Un terzo senegalese è gravemente ferito. L'aggressore è scappato a bordo della sua auto, è caccia all'uomo

Lucia Esposito
  • a
  • a
  • a

Mezzogiorno di fuoco a  Firenze. Una sparatoria in pieno giorno, un'esecuzione nel mezzo di un mercatino rionale. Bilancio: Sono due i senegalesi morti e uno ferito in modo gravissimo. Secondo quanto ricostruito da testimoni che hanno assistito alla scena, un uomo a bordo di una Polo grigia ha inchiodato davanti all'edicola, è sceso ed è entrato nel mercatino rionale della piazza. Si è diretto verso tre venditori abusivi senegalesi e ha esploso 4 colpi. Due nordafricani sono deceduti, un terzo è stato portato d'urgenza, in gravissime condizioni, al vicino ospedale di Careggi. Si è trattato di una vera e propria esecuzione. L'aggressore è poi risalito sull'auto ed è scappato.  A due ore di distanza dalla sparatoria in piazza Dalmazia, un altro senegalese è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco nel parcheggio di piazza del Mercato centrale a Firenze. Il senegalese sarebbe ferito gravemente. Non è escluso che a sparare sia stata la stessa persona che ha aperto il fuoco in piazza Dalmazia. Guarda le foto nella Gallery: Firenze, terrore al mercato Alcuni testimoni hanno preso il numero di targa e le forze dell'ordine gli stanno dando la caccia. L'edicolante ha cercato di bloccarlo anche per disarmarlo mentre scappava ma lui ha mostrato la pistola e lo ha minacciato.  Secondo le prime testimonianze, l'uomo che ha sparato è stato descritto come di bassa statura, tarchiato, capelli chiari, forse brizzolati. Qualcuno avrebbe provato a prendere la targa della vettura, sembra di colore bianco, con cui l'omicida è arrivato ed è poi ripartito. Sul luogo della sparatoria è giunto il magistrato di turno, il sostituto procuratore Paolo Canessa. L'area del mercato dove sono stati colpiti i tre extracomunitari è stata isolata e sono in corso i rilievi di polizia giudiziaria.

Dai blog