Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La bella vita di Sarkò e Carlà Vino? Solo da 190 euro

La vita a sbafo all'Eliseo della coppia tra auto blu e viaggi: mai nessuno spese come loro. E bevono solo bottiglie dal prezzo monstre

Lucia Esposito
  • a
  • a
  • a

Ha guardato alla crisi italiana con altezzoso sdegno, ha recitato la parte del duro e puro, ha riso alle spalle di Silvio Berlusconi, ma adesso Nicolas Sarkozy deve fare i conti con un libro pubblicato dal socialisti René Dosiére "l'argent de L'Etat" che cerca fa due conti sulla presidenza di Sarkozy. La sintesi è questa: Nicolas e Carlà sono sprecono senza uguali. In pole position ci sono i viaggi di Nicolas. Come scrive il Giornale, fa la valige almeno 70 volte all'anno e trascorre 24 ore a settimana sull'Airbus presidenziale. Aereo ma anche auto: il garage dell'Eliseo, da quando è arrivato Nicolas, si è arricchito di nuove auto blu passando dalle 55 che c'erano a 121. Costo? 330mila euro per il pieno e 120mila per le assicurazioni. Per garantire la sicurezza di Sarkò e della sua bella moglie l'Eliseo spende dal 50% al 66% in più rispetto al passato. Nicolas vuole inoltre che i suoi spostamenti siano degnamente immortalati ed ecco, quindi, i 600mila euro di spese foto-video.Ma anche a casa la coppia presidenziale non bada a spese in barba alla crisi: a tavola solo vini super pregiati, minimo da 190 euro a bottiglia. Per sapere cosa pensano di lui i francesi Nicolas fa spendere agli stessi francesi 2,2milioni di euro.

Dai blog