Cerca

Di Mario Giordano

La strage di Motta Visconti: il marito stupido e meschino diventa mostro crudele

17 Giugno 2014

7
Mario Giordano

Perché lo fai? Alla fine non c’è altro da aggiungere a quello che ha urlato Cristina, mentre il marito la colpiva a morte. Perché lo fai? Le tragedie non hanno mai un senso e questa ne ha meno di altre perché non s’è mai vista una tragedia così: un uomo che fa l’amore con la sua donna, poi si alza per andare a prendere un bicchiere d’acqua e invece prende un coltello, e la sgozza, poi sale nelle camerette al piano superiore e sgozza pure i due figlioletti, 5 anni e 20 mesi appena, li uccide nel sonno, infila il coltello nella gola, il più piccolo aveva ancora il ciuccio in bocca. Poi si fa la doccia, si veste, e esce dall’orrore tranquillo, butta il coltello in un tombino e va a vedere la partita dell’Italia con gli amici in un pub. «Oh che bello ha segnato Marchisio», «Oh che bello ha segnato Balotelli», «Candreva e Darmian ottimi giocatori», abbiamo vinto facciamo festa, evviva, dai, un’altra birra, ci vediamo, buonanotte. Magari avrà salutato come abbiamo fatto tutti dopo la sbornia mondiale: «Che bella serata è stata». Già: bella serata. L’Italia ha vinto e io ho sgozzato la mia famiglia. Non so che cosa avesse in testa quell’uomo, che si fatica a chiamare uomo. Non so se, nel suo cervello inversamente proporzionale alla sua crudeltà , davvero pensasse di poter far fessi tutti. Non so se davvero credeva di poter ingannare il mondo con la messinscena penosa della rapina finita male, con i ladri che suonano il campanello, si fanno aprire gentilmente e come per magia conoscono pure a memoria la combinazione della cassaforte, non so se davvero pensava di cavarsela con un armadio aperto e due fogli buttati per terra a simulare maldestramente la casa rapinata, non so se pensava di poter reggere davanti alle bugie come ha retto davanti ai gol degli azzurri, non so se pensava di ingannare i carabinieri come ha ingannato gli amici, dai prendiamoci un’altra birra e brindiamo. Davvero: non lo so. È difficile saperlo perché questa è una vicenda di un’insensatezza agghiacciante, come mai s’era vista prima. (...)

Su Libero di martedì 17 giugno il commento di Mario Giordano sulla strage di Motta Visconti. Il marito stupido e meschino che diventa un mostro crudele. Il triplice omicidio ha ancora meno senso di altri episodi di sangue: un vigliacco non in grado di affrontare le difficoltà domestiche che divide la sua serata fra lo sgozzamento della famiglia e i gol della Nazionale.

Leggi il commento di Mario Giordano su Libero di martedì 17 giugno

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    19 Giugno 2014 - 13:01

    COME Avrà FATTO UNA SIGNORA COSì SERIA E DEDITA ALLA FAMIGLIA ,A NON ACCORGERSI DI AVERE PER LE MANI UNO STUPIDO? FORSE SE NE ERA ACCORTA MA CERTO NON PENSAVA CHE UNO STUPIDO POTEVA ANCHE TRASFORMARSI IN MOSTRO. COMUNQUE SONO SEMPRE DEL PARERE CHE MEGLIO L'UOMO Più VECCHIO E LA DONNA Più GIOVANE.SARò TROPPO TRADIZIONALE.

    Report

    Rispondi

  • tigra772

    17 Giugno 2014 - 12:12

    ma cosa aspettiamo a chiedere una legge dura per questi reati..ora lui dice ..merito l ergastolo ..prima condanna tutta la famiglia a morte poi si improvvisa pm chiedendo l ergastolo..no no per uno cosi' l' ergastolo e' un hotel a 5 stelle mio caro...tu in cella sei comunque vivo e loro? in una bara in una vita eterna...

    Report

    Rispondi

  • ramadan

    17 Giugno 2014 - 11:11

    meno male che sia q uesto che l'assassino della povera yara sono italiani eterosessuali , nordici e magari leghisti. nessuno può cosi incolpare gli islamici, la mafia e i gay e le unioni di fatto. questi assassini avevano le famiglie naturali tanto invocate dai bigotti

    Report

    Rispondi

    • Emilio52

      18 Giugno 2014 - 06:06

      Su 60 ml di abitanti, dei pazzi esistono....mentre quelli che difendi, gli islamici....uccidono migliaia di persone cristiani e avversari politici e di religione, la mafia uccide e fa sparire i corpi....tra piloni di cemento e in mare con la palla al piede...gay e lesbiche possono vivere in pace a casa loro senza per questo chiedere di essere una famiglia normale....bigotto solo per essere normale

      Report

      Rispondi

    • Orangel

      17 Giugno 2014 - 12:12

      Dalle foto tanto nordico non pare, direi anzi piu` sul mediorientale. Il suo cognome pero` e` italiano indubbiamente. Che sia un illegittimo anche lui?

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media